AREA RISERVATA - CAF MCL

TRANSAZIONE FISCALE NOVITA’ INTERESSANTI

Caf News 24
/ Pubblicato in: Novità
TRANSAZIONE FISCALE NOVITA’ INTERESSANTI 5885 0
articolo di CAF News 24

Nuovi e più interessanti tasselli vanno ad inserirsi nel quadro normativo di riferimento delle procedure di sostegno ai soggetti su cui gravano debiti anche erariali, tali da rendere sempre più urgente ed interessante l’avvio delle procedure di ristrutturazione del debito presso le ns sedi.

L’art. 180, comma 4 l.f., modificato dalla legge n. 159/2020, ha attribuito al tribunale il potere-dovere di omologare, in caso di concordato preventivo, le proposte di transazione fiscale, contributiva ed assicurativa (che nella prassi si configura in un accordo in ambito assistito con gli Enti creditori per tagliare e dilazionare i debiti tributari e previdenziali) anche in mancanza di voto da parte dell’Erario e degli Enti previdenziali ed assicurativi, se tali proposte sono decisive ai fini della Procedura e, in ultima analisi, convenienti per i rispettivi creditori; il comma 4 del dell’art. 182-bis attribuisce, poi, al tribunale il medesimo potere-dovere, anche per l’accordo di ristrutturazione dei debiti, in caso di mancanza di adesione, da parte dei predetti Creditori pubblici, alle proposte loro formulate dal debitore.

Con il D.L. 118/2021, si è opportunamente provveduto, con l’art. 20, ad adeguare al Codice della crisi la lettura applicativa dell’art. 180, comma 4, l.f..

Pertanto, l’espressione “in mancanza di voto” viene ora modificata (e letta operativamente) in quella di “mancanza di adesione”.

Finalmente l’indicazione ora è chiara: per mancanza di adesione deve intendersi, nel concordato preventivo, anche la mancanza di adesione dovuta all’espressione di un voto negativo (e non la mera mancata manifestazione di voto per sua omissione).

Quindi il tribunale potrà, con effetto immediato (cioè dal 25 agosto 2021), omologare forzosamente la transazione fiscale, contributiva ed assicurativa (il c.d. cram down fiscale), anche in caso di voto contrario da parte dei rispettivi Enti creditori. La precisazione conferma, indirettamente, che uguale regola trova applicazione, a maggior ragione, nell’accordo di ristrutturazione dei debiti, dove già l’art. 182-bis, comma 4, l.f. parlava di mancanza di adesione.

Come se non bastasse il D.L. n. 118/2021 fornisce anche un’ulteriore preziosa precisazione, che avrà importanti ricadute operative, stabilendo, infatti, che l’adesione del fisco e degli Enti previdenziali ed assicurativi alla proposta di transazione formulata, nell’ambito di un accordo di ristrutturazione, deve intervenire entro 90 giorni dal deposito della domanda: trascorso inutilmente questo termine, può essere richiesta al tribunale l’omologazione forzosa della transazione e, se gli Enti creditori comunicano successivamente il loro voto negativo, questo sarà da considerarsi tardivo e, quindi, privo di effetti.

Si può facilmente comprendere che la lentezza della macchina amministrativa pubblica sarà negativamente afflitta da questa nuova disposizione in favore di procedure di ristrutturazione dei debiti fiscali, previdenziali ed assicurativi. Per i cittadini si aprono definitivamente le porte ad un approccio più concreto e favorevole delle procedure di esdebitamento che noi abbiamo il dovere di promuovere e gestire in prima persona come punta avanzata del sostegno alle famiglie. 

Print
Rate this article:
No rating

CAF News 24
Contact author
Altri articoli di CAF News 24

CAF News 24

CAFNEWS24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Roma il 20/10/2021 con n. 167/2021

Contact author

x

Speciali

Assegno Unico Universale

ASSEGNO UNICO E UNIVERSALE 2024 PER FIGLI A CARICO: PERCHE’ E’ IMPORTANTE PRESENTARE L’ISEE

AGGIORNARE L’ISEE ENTRO IL 29 FEBBRAIO, PER EVITARE DI RICEVERE L’IMPORTO MINIMO

ASSEGNO UNICO UNIVERSALE, DUE IMPORTANTI NOVITA’ DI SETTEMBRE

DUE NUOVE CIRCOLARI DELL’INPS, SPIEGANO LE NOVITÀ RELATIVE AL PAGAMENTO DELL’ASSEGNO UNICO PER I FIGLI, SIA PER CHI GIÀ LO RICEVE CHE...

ENTRO IL 28 FEBBRAIO VA PRESENTATA LA DSU AGGIORNATA PER CONTINUARE A BENEFICIARE DELL’ASSEGNO UNICO

Le sedi dovranno promuovere l’adempimento ISEE per l’assegno unico 2023


Bonus Edilizi

BONUS VERDE PER SISTEMAZIONE TERRAZZI E GIARDINI

COME UTILIZZARLO AL MEGLIO NEL 2024

LA SORTE DELL’IMMOBILE COMPRAVENDUTO OGGETTO DI SUPERBONUS

OCCHIO AL REGOLAMENTO DEI CONTI

COL DECRETO CESSIONI VIENE PREVISTA LA POSSIBILITA’ DI SCEGLIERE SE 4 O 10 RATE

Solo per le spese sostenute nel 2022 la possibilità di limitare gli effetti dei blocchi alle cessioni


L'approfondimento

CONTINUA IL PROCESSO DI SEMPLIFICAZIONE, ORA CON IL DECRETO “ADEMPIMENTI” L’AGENZIA INTERVIENE SU ADEMPIMENTI E SEMPLIFICAZIONI.

CONTINUA IL PROCESSO DI SEMPLIFICAZIONE, ORA CON IL DECRETO “ADEMPIMENTI” L’AGENZIA INTERVIENE SU ADEMPIMENTI E SEMPLIFICAZIONI.

CEDOLARE SECCA, FONDO GARANZIA PRIMA CASA ED ABBANDONO SUPERBONUS

Commenti

Confrontiamoci con il secondo acconto IMU consapevoli delle nuove possibilità di esonero IMU

Sotto la supervisione di un adulto si può fare e varia in funzione dell’età del minore

Una sentenza della Suprema Corte incide sulla determinazione delle sanzioni per tardiva registrazione dei contratti di affitto

Un emendamento al Decreto “ Aiuti bis” prevede l’elevazione del limite di impignorabilita’ delle pensioni

Modello semplificato per installazione pannelli fotovoltaici

Modello 730

DOPO ANNI DI INCERTEZZE OPERATIVE E PARENTESI LEGATE ALLA PANDEMIA VI E’ ORA LA CERTEZZA DELLA GENERALIZZATA OPZIONE PER IL 730 SENZA SOSTITUTO 

IL 30 NOVEMBRE RAPPRESENTA LA DATA DI SCADENZA PER L'INVIO DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2023, UN OBBLIGO CHE COINVOLGE NON SOLO I TITOLARI DI PARTITA IVA MA ANCHE I LAVORATORI DIPENDENTI E I PENSIONATI CHE NON HANNO ANCORA PRESENTATO IL MODELLO 730.

IL SECONDO ACCONTO OPZIONI PER IL RICALCOLO

CafNews24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Roma Il 20/10/2021 con n. 167/2021

Se vuoi essere sempre aggiornato su scadenze, agevolazioni e novità fiscali

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • *
  • *
  • *
  • Ho letto e compreso la privacy policy del sito
  • *