AREA RISERVATA - CAF MCL

MODELLO UNICO PER INSTALLAZIONE FOTOVOLTAICO

Caf News 24
/ Pubblicato in: Commenti
MODELLO UNICO PER INSTALLAZIONE FOTOVOLTAICO 412 0

Modello semplificato per installazione pannelli fotovoltaici

articolo di cafnews24

Con decreto del Ministero della transizione ecologica del 2 agosto 2022 prot. 0000297, viene approvato un modello semplificato da utilizzarsi per la installazione di pannelli fotovoltaici.

Quello previsto è un modello semplificato che sostituirà tutte le procedure e le autorizzazioni necessarie all’installazione dei moduli sugli immobili.

Il richiedente dovrà semplicemente compilarlo online e trasmetterlo al suo gestore di rete.

Il modello potrà essere utilizzato per installare gli impianti solari fotovoltaici su edifici o su strutture e manufatti fuori terra diversi dagli edifici, nonché nelle relative pertinenze, con un limite relativamente alla potenza nominale complessiva che non potrà eccedere i 200 kW.

Il modello unico non sarà, utilizzabile per le installazioni di fotovoltaico sugli immobili vincolati, con una eccezione: si potrà far ricorso al formulario per intervenire sugli immobili sottoposti a vincolo qualora i pannelli vengano «integrati nelle coperture» e non siano «visibili dagli spazi pubblici esterni e dai punti di vista panoramici; ovvero nel caso in cui i manti delle coperture siano realizzati in materiali della tradizione locale».

Analizzando il modello c’è da dire che è diviso in due parti, la prima contiene le informazioni da fornire prima dell'inizio dei lavori mentre la seconda contiene i dati da fornire alla fine lavori.

Le informazioni richieste sono davvero ridotte all’osso :

  1. dati anagrafici del proprietario dell'immobile o del bene oggetto d'intervento o di chi abbia titolo a presentare il modello (il cosiddetto richiedente);
  2. l'indirizzo dell'immobile o il luogo in cui si trova la struttura e la descrizione sommaria dell'intervento da effettuare;
  3. la dichiarazione del richiedente di essere in possesso della documentazione rilasciata dal progettista circa la conformità dei lavori da fare a regole dell'arte e alle normative di settore;
  4. i dati funzionali alla connessione e all'accesso al mercato dell'impianto fotovoltaici che si vuole installare.

Il modello unico è utilizzato per gli impianti fotovoltaici che presentino caratteristiche specifiche:

  1. essere ubicati presso clienti finali già dotati di punti di prelievo attivi e per i quali siano necessari interventi di realizzazione, modifica o sostituzione a regola d’arte dell’impianto per la connessione del gestore di rete eseguiti attraverso lavori semplici;
  2. avere potenza nominale complessiva, al termine dell’intervento, non superiore a 200 kW, per i quali sia richiesto il ritiro dell’energia elettrica da parte del Gse (Gestore servizi energetici) ivi incluso il ritiro dedicato, ovvero si opti per la cessione a mercato dell’energia elettrica mediante la sottoscrizione di un contratto di dispacciamento con una controparte diversa dal Gse.

Il gestore di rete, secondo modalità definite da Area (autorità per l’energia), verifica che:

la domanda sia compatibile con le condizioni richieste dall’articolo 2, comma 1, lettere a), b) e c), del decreto in commento, dandone comunicazione al soggetto richiedente e che per l'impianto siano previsti lavori semplici per la connessione.

In caso di esito positivo, la presentazione del Modello Unico comporta l’avvio automatico dell'iter di connessione e non è prevista l’emissione del preventivo per la connessione.

Il gestore informa il soggetto richiedente e provvede a:

  1. inviare copia del modello unico al Comune;
  2. caricare i dati dell’impianto sul portale Gaudì di Terna S.p.A.;
  3. inviare copia del modello unico al Gse; addebitare al soggetto richiedente gli oneri per la connessione, secondo quanto stabilito da ARERA;
  4. inviare copia delle ricevute delle comunicazioni al soggetto richiedente;
  5. inviare i dati dell’impianto alla Regione o alla Provincia autonoma, tramite PEC.

Terminati i lavori, il soggetto richiedente trasmette al gestore di rete la parte II del modello unico. In fase di presentazione della parte II del modello unico, il soggetto richiedente prende visione e accetta:

  1. il regolamento di esercizio;
  2. il contratto per l'erogazione del servizio di ritiro dell’energia elettrica immessa in rete del Gse, fornito dal medesimo Gse e messo a disposizione dal gestore di rete.
Print
Rate this article:
5.0

Speciali

Assegno Unico Universale

REMINDER: IL 30 GIUGNO SCADE IL TERMINE PER AVER RICONOSCIUTI GLI ARRETRATI RELATIVI ALL’ASSEGNO UNICO DAL MESE DI MARZO

Accorgimenti per aver garantiti gli arretrati dal mese di marzo 2022, nel caso si trasmetta entro il termine del 30 giugno la richiesta di Assegno Unico Universale

INPS COMUNICA LA DISPONIBILITA’ DI TRE NUOVE FUNZIONI PER CORREGGERE OD INTEGRARE LE DOMANDE

Con il messaggio n. 1962/2022 del 09 maggio, l’Inps mette a disposizione, nella procedura online, tre possibilità per correggere od...

INPS CON IL MESSAGGIO DEL 20 APRILE UN FOCUS SU CRITERI DI SPETTANZA

L’Inps fornisce importanti chiarimenti su talune particolari questioni: genitori separati, nuclei numerosi e figli che nel frattempo sono...

Bonus Edilizi

CESSIONE INCAGLIATA VEDIAMO LA SOLUZIONE

Piccola guida per risolvere l’empasse delle cessioni bloccate

IMPORTANTE NOVITA’ SULLA SOLIDARIETA’ IN RELAZIONE ALLE RESPONSABILITA’ PER CESSIONE CREDITI

Il decreto aiuti ridisegna i limiti della responsabilità solidale nel caso di cessione fraudolenta di crediti

ANCORA SUL RAGGIUNGIMENTO DELLA SOGLIA DEL 30%

La Commissione consultiva per il monitoraggio dell’applicazione del D.M. 28/02/2017, n. 58 interviene con indicazioni precise …. ma...

L'approfondimento

Analisi termini per: spedizione, modifica ed integrazione dei modelli 730/22

Una sentenza della Suprema Corte incide sulla determinazione delle sanzioni per tardiva registrazione dei contratti di affitto

Un’analisi della questione relativa al permanere del beneficio alla luce del recente giudicato da parte della Cassazione e dell’evoluzione normativa.

Commenti

Una sentenza della Suprema Corte incide sulla determinazione delle sanzioni per tardiva registrazione dei contratti di affitto

Un emendamento al Decreto “ Aiuti bis” prevede l’elevazione del limite di impignorabilita’ delle pensioni

Modello semplificato per installazione pannelli fotovoltaici

Nella Legge di Bilancio, al netto degli effetti legati agli esiti delle elezioni, potrebbe trovare spazio una nuova pace fiscale.

Modello 730

Le possibili cause della mancanza della precompilata nel cassetto fiscale dei contribuenti

L’Agenzia delle Entrate sospende l’invio delle comunicazioni di irregolarità e delle lettere su compliance dall’ultima settimana di luglio fino alla seconda settimana di settembre

Modelli 730 e precompilate da rifare, una comunicazione del Presidente dell’Associazione Nazionale dei Commercialisti denuncia una situazione inaccettabile

La dichiarazione modello 730/2022 precompilata sarà a disposizione nell’area riservata dei contribuenti dal 23 maggio

Un breve reminder delle attività connesse all’assistenza fiscale, ogni cittadino dovrebbe mettere in pratica prima di recarsi al CAF

Un breve reminder delle attività connesse all’assistenza fiscale, ogni cittadino dovrebbe mettere in pratica prima di recarsi al CAF

CafNews24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Roma Il 20/10/2021 con n. 167/2021