Modello 730 e dichiarazione dei redditi | CafMCL

Modello                               730

Il 730 è il modello per la dichiarazione dei redditi dedicato ai lavoratori dipendenti e pensionati

CERCA LA SEDE CAF MCL A TE PIU' VICINA

DA 30 ANNI I CITTADINI SCELGONO IL CAF MCL PER IL PROPRIO 730

Chissà quante volte avrete sentito dire “vado al CAF per la mia dichiarazione dei redditi”; ad oggi oltre il 70% dei contribuenti sceglie il sistema dei CAF per la propria dichiarazione.
I nostri utenti ci scelgono per la prossimità dimostrata, siamo presenti con oltre 1.200 sedi su tutto il territorio nazionale e per voi ci sono quasi 3.000 tecnici fiscali pronti a soddisfare ogni richiesta.
Scegliere il CAF MCL non è solo premiare l’investimento in presenza ma anche dare valore al senso dell’accoglienza che si respira presso ogni nostra sede, essere il CAF del Movimento Cristiano Lavoratori significa avere a cuore le persone, per noi + molto di più che una semplice scelta di campo, è il solo modo che conosciamo per rapportarci con il prossimo.

AVVALERSI DEL CAF MCL PER LA PRESENTAZIONE DEL MODELLO 730 

Avvalersi del CAF MCL significa affidarsi a tecnici competenti per ridurre le distanze fra la P.A. ed il cittadino.
Venirci a trovare per semplificare la dichiarazione dei redditi, il nostro linguaggio è da sempre improntato alla semplicità ed alla chiarezza, per trovare soluzioni efficaci
Rivolgersi al CAF MCL per non avere problemi con i possibili controlli dell’Agenzia delle Entrate, perché ci assumiamo tutta la responsabilità delle possibili sanzioni
Per oltre venti anni siamo stati sinceri ed affidabili compagni di viaggio, sappiate che per noi il viaggio, è solo…… l’inizio.

Chi può presentare il modello 730?

Possono utilizzare il modello 730 precompilato o ordinario, i contribuenti che nel 2021 sono:

  • pensionati o lavoratori dipendenti (compresi i lavoratori italiani che operano all’estero per i quali il reddito è determinato sulla base della retribuzione convenzionale definita annualmente con apposito decreto ministeriale);
  • persone che percepiscono indennità sostitutive di reddito di lavoro dipendente (es. integrazioni salariali, indennità di mobilità);
  • soci di cooperative di produzione e lavoro, di servizi, agricole e di prima trasformazione dei prodotti agricoli e di piccola pesca;
  • sacerdoti della Chiesa cattolica;
  • giudici costituzionali, parlamentari nazionali e altri titolari di cariche pubbliche elettive (consiglieri regionali, provinciali, comunali, ecc.);
  • persone impegnate in lavori socialmente utili;
Casi particolari
  • lavoratori con contratto di lavoro a tempo determinato per un periodo inferiore all’anno. Questi contribuenti possono presentare il 730 precompilato direttamente all’Agenzia delle entrate oppure possono rivolgersi:
  • personale della scuola con contratto di lavoro a tempo determinato. Questi contribuenti possono presentare con il CAF MCL , se il contratto dura almeno dal mese di settembre dell’anno 2020 al mese di giugno dell’anno 2021;
  • al CAF MCL, se il rapporto di lavoro dura almeno dal mese di presentazione della dichiarazione
  • produttori agricoli esonerati dalla presentazione della dichiarazione dei sostituti d’imposta (Mod. 770), Irap e Iva.

I contribuenti sopra elencati possono presentare il modello 730 precompilato o ordinario anche in mancanza di un sostituto d’imposta tenuto a effettuare il conguaglio.

Possono inoltre utilizzare il modello 730 precompilato o ordinario i contribuenti che nel 2021 hanno percepito:

  • redditi di lavoro dipendente e redditi assimilati a quelli di lavoro dipendente (es. co.co.co. e contratti di lavoro a progetto);
  • redditi dei terreni e dei fabbricati;
  • redditi di capitale;
  • redditi dei terreni e dei fabbricati;
  • redditi di lavoro autonomo per i quali non è richiesta la partita IVA (es. prestazioni di lavoro autonomo non esercitate abitualmente);
  • redditi diversi (es. redditi di terreni e fabbricati situati all’estero);
  • alcuni dei redditi assoggettabili a tassazione separata, indicati nella sezione II del quadro D.

Chi presenta la dichiarazione per conto di persone incapaci, compresi i minori, o per il contribuente deceduto può utilizzare il modello 730 se per questi ricorrono le condizioni sopra descritte.

La delega 730

Con la delega, il contribuente esprime il consenso affinché il CAF MCL non solo sia abilitato al prelievo del precompilato, ma anche all’effettuazione di tutte le possibili integrazioni di cui il modello necessita o che siano possibili venendo incontro alle esigenze manifestate del cittadino.

La Delega è essenziale al fine di permettere al CAF MCL di assumersi le responsabilità per le sanzioni che l’amministrazione finanziaria potrebbe richiedere rispetto ad errori commessi nella fase di integrazione / correzione del precompilato.

La delega per essere valida, deve contenere alcune informazioni necessarie, quali il codice fiscale e i dati anagrafici del contribuente, l’anno d’imposta cui si riferisce la dichiarazione, la data di conferimento e la firma del contribuente.

La delega che sarà valida per un anno al momento della sottoscrizione dovrà essere accompagnata da delega un documento di riconoscimento valido.


Come si presenta il modello 730?


Davanti al contribuente si presentano due strade, presentarlo direttamente o tramite il CAF MCL:


La PRESENTAZIONE DIRETTA di un modello precompilato è tutt’altro che semplice, il contribuente infatti se vuole trasmettere in autonomia il modello 730 deve alternativamente:

  • Identità Digitale SPID
  • Carta di identità elettronica;
  • Credenziali dispositive rilasciate dall’Inps;
  • Carta Nazionale dei Servizi.

Verificare poi i contenuti del modello 730 precompilato, mediante il controllo di un prospetto con l’indicazione sintetica dei redditi e delle spese presenti e delle principali fonti utilizzate per l’elaborazione della dichiarazione, dovrà verificare l’esito della liquidazione, dovrà indicare i dati del sostituto d’imposta che effettuerà il conguaglio, dovrà compilare la scheda per la scelta della destinazione dell’8, del 5 e del 2 per mille dell’Irpef, anche se non esprime alcuna scelta;

Solo alla fine di questo tortuoso e complesso percorso se il 730 precompilato non richiede nessuna correzione o integrazione, il contribuente lo potrà accettare senza modifiche e spedire telematicamente.

La PRESENTAZIONE TRAMITE CAF MCL è sicuramente da preferire infatti permette di operare tutte le verifiche ed integrazioni prima evidenziate, con alcuni importanti benefici:

non servono identità digitali, carta d’identità elettronica ecc, basterà il solo conferimento di una specifica delega al CAF MCL e presentare copia imbustata del modello 730-1, riportante la scelta per destinare l’8, il 5 e il 2 per mille dell’Irpef (si ricorda che il 730-1 andrà presentato anche se non esprime alcuna scelta, indicando il codice fiscale e i dati anagrafici), presentare poi tutta la documentazione fiscale che riguarda il contribuente a tutto il resto penserà il CAF MCL . Selezioneremo i documenti necessari, Vi consiglieremo sul miglior comportamento fiscale attuale e futuro supportandovi in attenti processi di pianificazione fiscale, cureremo l’ordinamento e la messa a disposizione di tutta la documentazione.

Ed alla fine ci faremo pure carico delle sanzioni che Vi potrebbero richiedere.

Il CAF MCL supporterà i contribuenti

Gli operatori del CAF MCL sono a disposizione oltre che per il modello 730 anche per i modelli REDDITI (EX UNICO), questo sia, nel caso di integrazione dei redditi da modello 730, per gli specifici quadri RM, RT ed RW, che nel caso di scelta di non optare per il modello 730/22 o di integrazione o correzione dei dati già indicati nel modello 730/22

IMPORTANTE: il visto di conformità non viene apposto sul MODELLO REDDITI/22.


AFFIDATI AL CAF MCL PER NON AVERE PROBLEMI

I nostri servizi dedicati
a te

Modello 730
OCC
Redditi PF
Imu
Bonus 110%
InvCiv
ISEE
Assegno Unico
ISEEU
Successioni
Locazioni
Colf e Badanti
RED