AREA RISERVATA - CAF MCL

LAVORATORI IMPATRIATI AL TEST DEI REQUISITI

Caf News 24
/ Pubblicato in: Modello redditi
LAVORATORI IMPATRIATI AL TEST DEI REQUISITI 969 0

Grande attenzione dovrà essere posta nella valutazione circa il riconoscimento dei benefici fiscali per i lavoratori impatriati che si ricorda possono arrivare al 90% dei redditi prodotti.

articolo di cafnews24

L’articolo 16 del decreto legislativo 147/15 prevede benefici fiscali che interessano una platea sempre più ampia di soggetti, principale elemento di appetibilità è l’esclusione dalla tassazione che può raggiungere fino al 90% dei redditi di lavoro dipendente, autonomo o d’impresa prodotti in Italia in epoca successiva al trasferimento nelle regioni del mezzogiorno.

All’obiettiva importanza della quota di esenzione del reddito si aggiungono, la semplificazione dei requisiti di accesso, la possibilità di svolgere attività anche da remoto o alle dipendenze di un datore di lavoro estero e all'estensione della durata temporale dei benefici che può arrivare fino a 10 anni.

Di seguito analizzeremo le diverse fattispecie.

Trasferimento a fine 2021

Anche coloro che si sono trasferiti in Italia nella seconda metà dello scorso anno c’è la possibilità di accedere ai benefici fiscali e lo faranno dal 2022.

Vediamo cosa occorre;  presentare una richiesta scritta al datore di lavoro affinché questo possa operare le ritenute di acconto su di una base imponibile ridotta ma soprattutto avranno l’obbligo di gestire la fiscalità 2021 ultimo e parziale anno di residenza all'estero inquadrando correttamente i redditi percepiti ante e post trasferimento in Italia anche alla luce delle previsioni convenzionali.

Trasferimento in Italia nel 2022

in base all'articolo 16 comma uno del decreto legislativo 147/15 possono fruire dell'agevolazione i lavoratori che non sono stati residenti in Italia nei due periodi di imposta precedenti il trasferimento e si impegnano a restare in Italia per almeno due anni.

Perciò se l’impatrio avvenisse per il 2022, sarà necessario verificare che il lavoratore non abbia risieduto in Italia nel periodo 2020 e 2021 (gli anni di osservazione ai fini del requisito), questo significa pure come chiarito dall'agenzia , che nel caso di iscrizione all'Aire è opportuno escludere che il beneficiario abbia avuto in Italia il domicilio o la residenza per la maggior parte del periodo d'imposta. Se così sarà, il nostro contribuente dovrà acquisire  la residenza fiscale ex articolo due del TUIR entro il 2 luglio 2022.

Da lavoratore dipendente ad autonomo

Altro aspetto di sicuro interesse è l’ipotesi del passaggio da lavoratore dipendente ad autonomo e viceversa.

E’ chiaro che i benefici non si perdono nel caso di mutazione della natura dell’attività lavorativa, cioè nel passaggio da dipendente ad autonomo, però cambia (profondamente) la modalità di fruizione dello sconto fiscale.

E’ evidente che nel caso di lavoratore dipendente tale beneficio viene goduto in busta paga e perciò in “tempo reale” mediante la defiscalizzazione di parte della base imponibile irpef , assai diverso invece, sarà il trattamento per le partite iva, in questi casi l’incentivo andrà applicato in Redditi con un evidente differimento temporale rispetto alla busta paga.

Per i lavoratori autonomi, c’è comunque la possibilità di lenire gli effetti di questo slittamento in avanti, gli autonomi infatti, possono richiedere ai committenti di applicare la ritenuta del 20% ex articolo 25 del DPR 673 sull'imponibile ridotto nella misura di legge.

Print
Rate this article:
3.0

Speciali

Assegno Unico Universale

REMINDER: IL 30 GIUGNO SCADE IL TERMINE PER AVER RICONOSCIUTI GLI ARRETRATI RELATIVI ALL’ASSEGNO UNICO DAL MESE DI MARZO

Accorgimenti per aver garantiti gli arretrati dal mese di marzo 2022, nel caso si trasmetta entro il termine del 30 giugno la richiesta di Assegno Unico Universale

INPS COMUNICA LA DISPONIBILITA’ DI TRE NUOVE FUNZIONI PER CORREGGERE OD INTEGRARE LE DOMANDE

Con il messaggio n. 1962/2022 del 09 maggio, l’Inps mette a disposizione, nella procedura online, tre possibilità per correggere od...

INPS CON IL MESSAGGIO DEL 20 APRILE UN FOCUS SU CRITERI DI SPETTANZA

L’Inps fornisce importanti chiarimenti su talune particolari questioni: genitori separati, nuclei numerosi e figli che nel frattempo sono...

Bonus Edilizi

LA CIRC. 28/E II^ PARTE INTERVIENE SUL VISTO DI CONFORMITA’ E BONUS EDILIZI

Chi rilascia il visto di conformità è tenuto a verificare la presenza delle asseverazioni e delle attestazioni rilasciate dai diversi professionisti

È ONERE DEL COMMITTENTE DEI LAVORI VERIFICARE L’INDICAZIONE DEI CONTRATTI COLLETTIVI

La mancata indicazione del CCNL di riferimento è sanabile

ANCORA NEWS PER LE CESSIONI ORA TORNANO IN PISTA LE PARTITE IVA

Un emendamento al decreto Aiuti, prevede la possibilità per le banche di cedere il credito a tutti i soggetti diversi da consumatori o utenti...

L'approfondimento

IL SALUTO DI CAFNEWS24 AI LETTORI

Termini di sospensione estiva degli adempimenti tributari, ma per cosa?

Nelle istruzioni operative Vengono tra le altre cose specificate le circostanze e condizioni che rendono inapplicabile la sanzione fissa (30 euro) e percentuale (4%)

ANCHE IL RIFIUTO DI UN’OFFERTA DI IMPIEGO DA PARTE DI UN DATORE DI LAVORO PRIVATO, SE DEFINITA CONGRUA, SARA’ FRA LE POSSIBILI CAUSE DI REVOCA DEL REDDITO DI CITTADINANZA

Commenti

Di un fisco che scommettesse sui nostri fallimenti credo che nessuno ne sentisse il bisogno  

Pe il momento è scongiurata l’ipotesi di chiedere un contributo da parte dei CAF per la presentazione del modello ISEE

Un recente interpello all’Agenzia delle Entrate, permette di chiarire a chi spetta l'obbligo di presentazione della successione a prescindere dalla qualità di erede, testamentario o legittimo.

IMU scadenze immutate e qualche dubbio in più nell’attesa che si compia la revisione del sistema

Concessi trenta giorni in più solo per il pagamento in un’unica soluzione degli avvisi bonari

La giurisprudenza tributaria fa breccia nella presunzione prevista all’art. 26 co.2 del TUIR nel caso di immobile cointestato e concesso in locazione da uno solo dei proprietari.

Modello 730

Le possibili cause della mancanza della precompilata nel cassetto fiscale dei contribuenti

L’Agenzia delle Entrate sospende l’invio delle comunicazioni di irregolarità e delle lettere su compliance dall’ultima settimana di luglio fino alla seconda settimana di settembre

Modelli 730 e precompilate da rifare, una comunicazione del Presidente dell’Associazione Nazionale dei Commercialisti denuncia una situazione inaccettabile

La dichiarazione modello 730/2022 precompilata sarà a disposizione nell’area riservata dei contribuenti dal 23 maggio

Un breve reminder delle attività connesse all’assistenza fiscale, ogni cittadino dovrebbe mettere in pratica prima di recarsi al CAF

Un breve reminder delle attività connesse all’assistenza fiscale, ogni cittadino dovrebbe mettere in pratica prima di recarsi al CAF

CafNews24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Roma Il 20/10/2021 con n. 167/2021