AREA RISERVATA - CAF MCL

La guida alle detrazioni (parte 2) – Casa

Caf News 24
/ Pubblicato in: Detrazioni
La guida alle detrazioni (parte 2) – Casa 649 0

In questo secondo appuntamento spieghiamo cosa fare rispetto al tema della casa per un risparmio fiscale in Dichiarazione dei Redditi

articolo di cafnews24

PER LA CASA

Se sei in affitto

Detrazione di 300 € se il reddito complessivo non supera 15.494 € e di 150 € , se il reddito complessivo è compreso tra 15.494 € e 30.987 €.

Con contratto a canone concordato: detrazione di 496 € se il reddito complessivo non supera 15.494 € e di 248 € se il reddito complessivo è compreso tra 15.494 € e 30.987 €.

RICORDATI

Per i lavoratori dipendenti che trasferiscono la residenza nel comune di lavoro o limitrofo (per i primi 3 anni, se trasferiti ad almeno 100 km e in regione diversa): detrazione di 992 € se il reddito complessivo non supera 15.494 € e di 496 € se il reddito complessivo è compreso tra 15.494 € e 30.987 €.

ANCHE LORO

Giovani inquilini di età compresa fra 20 e 30 anni che si trasferiscono dall’abitazione principale dei genitori (per i primi 3 anni): detrazione di 992 € se il reddito complessivo non supera 15.494 €.

PER LA CASA - Se sei proprietario

MUTUO

Puoi detrarre il 19% sugli interessi passivi pagati fino a un massimo di 4.000 €  per l’acquisto e fino a 2.582 € per costruzione o ristrutturazione della tua abitazione principale.

SPESE PER INTERMEDIAZIONE

Puoi detrarre il 19% su una spesa massima di 1.000 € se ti sei servito di un’agenzia immobiliare per l’acquisto dell’abitazione principale.

Se hai una casa che dai in locazione chiedi a noi di farti conoscere tutte le agevolazioni fiscali in base al tipo di contratto e scegli l’opzione più vantaggiosa per te tra il regime di tassazione ordinario e la cedolare secca.

PER LA CASA

Ristrutturazione-risparmio energetico-bonus mobili

(RIMBORSATO IN 10 RATE ANNUALI)

  • Bonus Facciate: dall’imposta lorda pari al 90% dell’intera spesa sostenuta.
  • Recupero edilizio: puoi detrarre il 50% delle spese sostenute per la ristrutturazione su una spesa massima di 96.000 €. La detrazione può arrivare all’80% se la ristrutturazione riduce il rischio sismico.
  • Risparmio energetico: puoi detrarre il 65% delle spese sostenute per gli interventi.
  • Bonus mobili: puoi detrarre il 50% delle spese sostenute per acquisto di mobili a un massimo di 16.000 € destinati a immobile oggetto di ristrutturazione tra il 1 gennaio 2020 e il 31 dicembre 2021.
  • Bonus verde: puoi detrarre il 36% su una spesa massima di 5.000 € per interventi di “sistemazione a verde” di giardini o aree scoperte, recinzioni, impianti di irrigazione e pozzi. Sono incluse la progettazione e la manutenzione connesse alla realizzazione delle opere (rimborsato in 5 rate annuali).
  • Condominio: si possono detrarre anche gli interventi sulle parti comuni del condominio: 50% per la manutenzione ordinaria fino al 75%, per la riqualificazione energetica in base al miglioramento della prestazione, il 36% per il bonus verde e fino all’85% per interventi antisismici.
  • Detrazione del 50% sui costi d’installazione delle colonnine di ricarica per le auto elettriche a servizio di condomini o delle singole abitazioni.

PER LA CASA

Proroga Superbonus

(RIMBORSATO IN 5 RATE ANNUALI)

A fronte del sostenimento delle spese relative a taluni specifici e interventi finalizzati alla riqualificazione energetica e all’adozione di misure antisismiche degli edifici (esempio interventi trainanti) nonché a ulteriori interventi, realizzati congiuntamente ai primi interventi trainati, spetta una detrazione pari al 110% della spesa sostenuta.

In entrambi i casi gli interventi devono essere realizzati sotto la supervisione di un tecnico che si occupa di redigere e trasmettere le dovute asseverazioni ed è richiesta l’apposizione del visto di conformità da parte del CAF MCL.

Bonus acqua potabile

Per razionalizzare l’uso dell’acqua e ridurre il consumo di contenitori di plastica è previsto un credito d’imposta pari al 50% delle spese sostenute per l’acquisto e l’installazione di sistemi di filtraggio mineralizzazione raffreddamento e/o adozione addizione di anidride carbonica alimentare finalizzati al miglioramento qualitativo delle acque per il consumo umano erogate da acquedotti puoi risparmiare fino a 1.000 € per ogni unità immobiliare.

Spese assicurative

Detrazione del 19% per le assicurazioni contro eventi calamitosi.

DOCUMENTI DA ESIBIRE

  • Contratto di locazione per le persone che vivono in affitto
  • Quietanza di versamento degli interessi per mutui casa, atto d’acquisto, atto di mutuo
  • Fatture pagate al notaio per l’atto di acquisto e la simbula del mutuo stesso
  • Fattura pagata ad agenzie immobiliari per l’acquisto della prima casa, tutta la documentazione per la detrazione “Bonus facciate” e le ristrutturazioni edilizie, fatture, bonifici, concessioni, autorizzazioni, comunicazioni di inizio lavori
  • Tutta la documentazione per le spese di risparmio energetico, fatture, bonifici e la ricevuta dell’invio della comunicazione all’Enea
  • Per il Superbonus 110%
  • Immobili ristrutturati.
  • Le spese sostenute devono essere state effettuate fra il 1 gennaio 2020 e il 31 dicembre 2021
    • documentazione che attesti l’avvio delle opere di ristrutturazione, fattura relativa alle spese sostenute per l’arredo con l’indicazione della natura, qualità e quantità dei beni e servizi acquisiti, ricevute dei bonifici bancari o postali specifici per ristrutturazioni relativi al pagamento delle fatture
    • ricevute di avvenuta transazione per i pagamenti mediante carte di credito di debito, documentazione di addebito sul conto corrente
  • Spese per l’acquisto e posa in opera di colonnine di ricarica dei veicoli elettrici a servizio di condomini o delle singole abitazioni
  • Acquisto abitazione principale in leasing: contratto di leasing certificazione rilasciata dalla società di leasing attestante l’ammontare dei canoni pagati
  • Autocertificazione nella quale si dichiara di aver adibito l’immobile ad abitazione principale entro un anno dalla consegna

Scarica la guida completa alle detrazioni fiscali

Print
Rate this article:
5.0

Speciali

Assegno Unico Universale

REMINDER: IL 30 GIUGNO SCADE IL TERMINE PER AVER RICONOSCIUTI GLI ARRETRATI RELATIVI ALL’ASSEGNO UNICO DAL MESE DI MARZO

Accorgimenti per aver garantiti gli arretrati dal mese di marzo 2022, nel caso si trasmetta entro il termine del 30 giugno la richiesta di Assegno Unico Universale

INPS COMUNICA LA DISPONIBILITA’ DI TRE NUOVE FUNZIONI PER CORREGGERE OD INTEGRARE LE DOMANDE

Con il messaggio n. 1962/2022 del 09 maggio, l’Inps mette a disposizione, nella procedura online, tre possibilità per correggere od...

INPS CON IL MESSAGGIO DEL 20 APRILE UN FOCUS SU CRITERI DI SPETTANZA

L’Inps fornisce importanti chiarimenti su talune particolari questioni: genitori separati, nuclei numerosi e figli che nel frattempo sono...

Bonus Edilizi

AVVIO GRADUALE DELLE DIVERSE NOVITA’ INTRODOTTE DAL DECRETO AIUTI E SOSTEGNI, LA PRIMA E’ LA LIMITAZIONE DEGLI UTILIZZI PARZIALI DEI CREDITI

Ancora lacci e lacciuoli che mirano a limitare l’utilizzo in compensazione dei crediti

UNA RIFLESSIONE SULLE CESSIONI SUCCESSIVE ALLA PRIMA E SUI SOGGETTI ABILITATI

L’obbligo di detenere un reddito imponibile ai fini della cessione del credito spetta solo al committente e non già al primo acquirente...

DEDALO DI NUOVI LIMITI E MODALITA’ PER LE OPERAZIONI DI CESSIONE

Facciamo il punto successivamente all’entrata in vigore il giorno 17 febbraio delle nuove disposizioni relativamente alle cessioni di...

L'approfondimento

Dal 30 giugno scattano le sanzioni nel caso di indisponibilità ad accettare pagamenti in moneta elettronica a fronte sia di prestazioni di servizi che operazioni commerciali

Le accoglienti porte dell’agenzia delle entrate si aprono alle criptovalute ed a tutti i rapporti finanziari tenuti tramite criptovalute e comunque ogni altra grandezza diversa dalle monete aventi corso legale.

Di un fisco che scommettesse sui nostri fallimenti credo che nessuno ne sentisse il bisogno  

Pe il momento è scongiurata l’ipotesi di chiedere un contributo da parte dei CAF per la presentazione del modello ISEE

Commenti

Di un fisco che scommettesse sui nostri fallimenti credo che nessuno ne sentisse il bisogno  

Pe il momento è scongiurata l’ipotesi di chiedere un contributo da parte dei CAF per la presentazione del modello ISEE

Un recente interpello all’Agenzia delle Entrate, permette di chiarire a chi spetta l'obbligo di presentazione della successione a prescindere dalla qualità di erede, testamentario o legittimo.

IMU scadenze immutate e qualche dubbio in più nell’attesa che si compia la revisione del sistema

Concessi trenta giorni in più solo per il pagamento in un’unica soluzione degli avvisi bonari

La giurisprudenza tributaria fa breccia nella presunzione prevista all’art. 26 co.2 del TUIR nel caso di immobile cointestato e concesso in locazione da uno solo dei proprietari.

Modello 730

Modelli 730 e precompilate da rifare, una comunicazione del Presidente dell’Associazione Nazionale dei Commercialisti denuncia una situazione inaccettabile

La dichiarazione modello 730/2022 precompilata sarà a disposizione nell’area riservata dei contribuenti dal 23 maggio

Un breve reminder delle attività connesse all’assistenza fiscale, ogni cittadino dovrebbe mettere in pratica prima di recarsi al CAF

Un breve reminder delle attività connesse all’assistenza fiscale, ogni cittadino dovrebbe mettere in pratica prima di recarsi al CAF

L’agenzia le prova tutte per rendere sempre più appetibile la precompilata, ma non gioca sul miglioramento del servizio, l’unica freccia al suo arco sono le ancestrali paure del contribuente
L’Agenzia delle Entrate chiarisce gli effetti della trasmissione tardiva della dichiarazione

CafNews24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Roma Il 20/10/2021 con n. 167/2021