AREA RISERVATA - CAF MCL

IN ARRIVO A SETTEMBRE LA NUOVA CARTA DEDICATA A TE PER IL 2024 DA 500 EURO.

Caf News 24
IN ARRIVO A SETTEMBRE LA NUOVA CARTA DEDICATA A TE PER IL 2024 DA 500 EURO. 1660 0

CON DECRETO DEL 4 GIUGNO 2024 SONO STATI STABILITI I CRITERI E LE MODALITÀ DI EROGAZIONE DEL CONTRIBUTO ECONOMICO PER LE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’, PER L'ACQUISTO DI BENI DI PRIMA NECESSITÀ CARBURANTI E ABBONAMENTI AI SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE

articolo di CAF News 24

ECCO COME FUNZIONERÀ

Il Ministero dell'Agricoltura, della Sovranità Alimentare e delle Foreste, di concerto con i Ministeri delle Imprese e del Made in Italy, del Lavoro e delle Politiche Sociali, e dell'Economia e delle Finanze, ha emanato un decreto il 4 giugno 2024 per individuare i nuclei familiari in stato di bisogno che beneficeranno del contributo economico previsto dalla legge 30 dicembre 2023 n. 213.

REQUISITI PER I BENEFICIARI

I destinatari del contributo sono i nuclei familiari residenti in Italia con un indicatore della situazione economica equivalente (ISEE) non superiore a 15.000 euro. Tuttavia, non potranno beneficiare del contributo le famiglie che già percepiscono altre forme di sostegno economico come l'Assegno di Inclusione, il Reddito di Cittadinanza, la Carta Acquisti e altre misure simili.

IMPORTO DEL CONTRIBUTO

Il contributo economico, pari a 500 euro per nucleo familiare, verrà erogato attraverso carte prepagate emesse da Poste Italiane. Queste carte potranno essere utilizzate per l'acquisto di beni alimentari di prima necessità, carburanti e abbonamenti ai servizi di trasporto pubblico locale. Il numero complessivo di carte assegnabili è di 1.330.000.

DISTRIBUZIONE DELLE CARTE

Le carte prepagate saranno distribuite ai beneficiari secondo criteri di priorità stabiliti dall'INPS, che fornirà ai comuni gli elenchi dei nuclei familiari aventi diritto. La distribuzione sarà effettuata con particolare attenzione alle famiglie numerose e con bambini, dando priorità a quelle con ISEE più basso. I comuni verificheranno la posizione anagrafica e l'eventuale incompatibilità con altre misure di sostegno locali.

MODALITÀ DI EROGAZIONE

Le carte saranno operative a partire da settembre 2024 e potranno essere ritirate presso gli uffici postali abilitati. Per evitare la decadenza del beneficio, il primo pagamento deve essere effettuato entro il 16 dicembre 2024. Le somme accreditate dovranno essere utilizzate entro il 28 febbraio 2025. Poste Italiane fornirà una rendicontazione finale delle risorse utilizzate e un monitoraggio delle risorse residue entro il 30 marzo 2025.

PROMOZIONE DELLA MISURA

Per garantire la massima diffusione dell'informazione sul contributo, il Ministero dell'Agricoltura promuoverà una campagna di comunicazione in collaborazione con i comuni. L'obiettivo è raggiungere il maggior numero possibile di beneficiari sull'intero territorio nazionale.

Questo nuovo contributo rappresenta un importante intervento per sostenere le famiglie in difficoltà economica, garantendo loro l'accesso ai beni di prima necessità e facilitando la mobilità locale attraverso l'utilizzo di un sistema abilitante gestito da Poste Italiane.

Print
Rate this article:
3.9

CAF News 24
Contact author
Altri articoli di CAF News 24

CAF News 24

CAFNEWS24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Roma il 20/10/2021 con n. 167/2021

Contact author

x

Speciali

Assegno Unico Universale

ASSEGNO UNICO E UNIVERSALE 2024 PER FIGLI A CARICO: PERCHE’ E’ IMPORTANTE PRESENTARE L’ISEE

AGGIORNARE L’ISEE ENTRO IL 29 FEBBRAIO, PER EVITARE DI RICEVERE L’IMPORTO MINIMO

ASSEGNO UNICO UNIVERSALE, DUE IMPORTANTI NOVITA’ DI SETTEMBRE

DUE NUOVE CIRCOLARI DELL’INPS, SPIEGANO LE NOVITÀ RELATIVE AL PAGAMENTO DELL’ASSEGNO UNICO PER I FIGLI, SIA PER CHI GIÀ LO RICEVE CHE...

ENTRO IL 28 FEBBRAIO VA PRESENTATA LA DSU AGGIORNATA PER CONTINUARE A BENEFICIARE DELL’ASSEGNO UNICO

Le sedi dovranno promuovere l’adempimento ISEE per l’assegno unico 2023


Bonus Edilizi

BONUS VERDE PER SISTEMAZIONE TERRAZZI E GIARDINI

COME UTILIZZARLO AL MEGLIO NEL 2024

LA SORTE DELL’IMMOBILE COMPRAVENDUTO OGGETTO DI SUPERBONUS

OCCHIO AL REGOLAMENTO DEI CONTI

COL DECRETO CESSIONI VIENE PREVISTA LA POSSIBILITA’ DI SCEGLIERE SE 4 O 10 RATE

Solo per le spese sostenute nel 2022 la possibilità di limitare gli effetti dei blocchi alle cessioni


L'approfondimento

Come calcolare l’imposta con uno sguardo alle poche ma interessanti novità.

CONTINUA IL PROCESSO DI SEMPLIFICAZIONE, ORA CON IL DECRETO “ADEMPIMENTI” L’AGENZIA INTERVIENE SU ADEMPIMENTI E SEMPLIFICAZIONI.

CONTINUA IL PROCESSO DI SEMPLIFICAZIONE, ORA CON IL DECRETO “ADEMPIMENTI” L’AGENZIA INTERVIENE SU ADEMPIMENTI E SEMPLIFICAZIONI.

Commenti

Confrontiamoci con il secondo acconto IMU consapevoli delle nuove possibilità di esonero IMU

Sotto la supervisione di un adulto si può fare e varia in funzione dell’età del minore

Una sentenza della Suprema Corte incide sulla determinazione delle sanzioni per tardiva registrazione dei contratti di affitto

Un emendamento al Decreto “ Aiuti bis” prevede l’elevazione del limite di impignorabilita’ delle pensioni

Modello semplificato per installazione pannelli fotovoltaici

Modello 730

LA CORTE DEI CONTI RILEVA L'USO MASSIVO DEI CAF E DEGLI INTERMEDIARI PER EVITARE ERRORI E SEMPLIFICARE IL PROCESSO.

DOPO ANNI DI INCERTEZZE OPERATIVE E PARENTESI LEGATE ALLA PANDEMIA VI E’ ORA LA CERTEZZA DELLA GENERALIZZATA OPZIONE PER IL 730 SENZA SOSTITUTO 

IL 30 NOVEMBRE RAPPRESENTA LA DATA DI SCADENZA PER L'INVIO DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2023, UN OBBLIGO CHE COINVOLGE NON SOLO I TITOLARI DI PARTITA IVA MA ANCHE I LAVORATORI DIPENDENTI E I PENSIONATI CHE NON HANNO ANCORA PRESENTATO IL MODELLO 730.

IL SECONDO ACCONTO OPZIONI PER IL RICALCOLO

CafNews24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Roma Il 20/10/2021 con n. 167/2021

Se vuoi essere sempre aggiornato su scadenze, agevolazioni e novità fiscali

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • *
  • *
  • *
  • Ho letto e compreso la privacy policy del sito
  • *