AREA RISERVATA - CAF MCL

IL POSTO MIGLIORE DOVE CAPITARE

Caf News 24
/ Pubblicato in: Speciali
IL POSTO MIGLIORE DOVE CAPITARE 2854 0

NASPI PARTE 1

articolo di Stefano Ceci

Qualche giorno addietro, passeggiando per le vie di Roma, mi sono imbattuto in un amico che non vedevo da diverso tempo. Dopo i convenevoli di rito ed aver blandamente ripercorso avventure e disavventure estive, il discorso come di prammatica è caduto sul lavoro.

L’incipit è stato un nostalgico consuntivo degli obiettivi che da ragazzi avevamo entusiasticamente condiviso, messa da parte (a stento) qualche nostalgica lacrimuccia, siamo passati a tracciare percorsi futuri. Pur concordando sulla verosimile ipotesi di ritrovarci a singolar tenzone nel polveroso campo di bocce dell’oratorio, ci siamo spinti oltre, cercando di definire il perimetro del futuribile esito, non tanto delle nostre esistenze, quanto del nostro lavoro.

Intelligenza artificiale, internet, automatismi ed automazioni, ci siamo abbandonati a spericolate elucubrazione su tutto ciò che poteva allontanarci dalla realtà e da ciò che fino ad oggi avevamo fatto. Sicuramente questo metterci un po' di lato rispetto al momento delle scelte ha rappresentato l’alibi cui aggrapparci per rimandare ad altri le scelte e conseguentemente gli esiti di un impegno che negli anni ci ha caratterizzati.

Sulla carta tutto quello che avevamo enucleato funzionava, assolutamente attuale, verosimile e coerente con un futuro che è già presente, ma entrambi sentivamo che mancava qualcosa, eravamo ad un banchetto al quale mancava la portata principale, così abbiamo cominciato a sciorinare idee e concetti che potessero rappresentare la via per raddrizzare il nostro ragionamento.

Inutile, vedevo allontanarsi la centralità del discorso, così come una lunga scia di un’elica traccia la distanza dal porto di partenza (espressione che, bontà sua, ho preso a prestito dalla poesia del meraviglioso Dalla), finchè il mio amico butta là un concetto “vorrei fare del mio lavoro il miglior posto dove capitare” non credo l’abbia percepito, ma sono rimasto letteralmente folgorato da quell’espressione, in quel momento credo d’aver compreso il senso ultimo del nostro impegno, cioè : fare dei nostri luoghi di lavoro il miglior posto dove capitare. E quando penso al capitare non mi riferisco solo a noi, ma a tutti coloro che ci hanno scelti a partire dai collaboratori per concludere con i nostri assistiti.

Arrivateci come volete o potete, utilizzate pratiche Zen, orientate i mobili secondo le regole del Feng Shui, oppure molto più semplicemente siate disponibili, responsabili e competenti. Facciamo in modo che chi interagisce con noi all’interno dei nostri luoghi di lavoro, percepisca di essere: “nel miglior posto dove capitare “.

Tranquillizzo i coraggiosi amici che son giunti sino a qui che il pistolotto volge definitivamente al termine, la sentenziosa prosopopea fin qui sciorinata lascerà posto a delle informazioni che ho intenzione di inserire all’interno della rubrica “CAFNEWS24” che ritengo assolutamente attuali anche se un pelino fuori dai binari dell’informazione esclusivamente riconducibile ai modelli 730.

La campagna fiscale 2023, mancano poche ore per dire che ce la siamo definitivamente messa alle spalle (per scaramanzia non faccio previsioni ….) ed ora ne inizia una ancora più importante, quella dedicata alla formazione che, abbraccerà il periodo 01/10/23 – 30/09/24.

Dunque già da domani non staremo con le mani in mano anzi, servirà lavorare ancora di più volgendo l’attenzione al miglioramento delle procedure ad all’attivazione di nuovi servizi, per essere sempre di più percepiti, come: “il miglior posto dove capitare”.

Nell’introdurre anche concetti fuori dallo stretto perimetro dell’assistenza fiscale, vorrei per gli operatori delle sedi CAF, fornire alcune basilari informazioni sull’istituto della NASPI (Nuova Assicurazione Sociale per l'Impiego) quale indennità mensile di disoccupazione che può essere richiesta dai lavoratori con rapporto di lavoro subordinato che hanno perso involontariamente il lavoro.

Lo farò sviluppando un focus sul concetto di perdita involontaria del lavoro, così da mettere in condizione i nostri operatori CAF di fornire una prima informazione agli assistiti per poi indirizzare l’utenza agli altri servizi MCL allo scopo deputati.

I requisiti per avere accesso all’indennità, sono sostanzialmente di due tipi, il primo riguarda la tipologia e la natura del rapporto di lavoro e l’altro la durata fino a quel momento assunta del rapporto di lavoro che è terminato.

Potranno avere accesso alla NASPI i seguenti lavoratori:

  1. tutti i lavoratori dipendenti compresi gli apprendisti,
  2. i soci lavoratori di cooperative,
  3. il personale artistico con rapporto di lavoro subordinato,
  4. i dipendenti a tempo determinato delle pubbliche amministrazioni.

Non potranno invece richiedere l’indennità:

  1. i dipendenti a tempo indeterminato delle pubbliche amministrazioni,
  2. gli operai agricoli (sia a tempo determinato che a tempo indeterminato)
  3. i lavoratori extracomunitari con permesso di lavoro stagionale.

Inoltre, per poter avere accesso alla NASPI è necessario aver versato contributi contro la disoccupazione per almeno 13 settimane nei 4 anni precedenti l'inizio del periodo di disoccupazione.

(continua)

Print
Rate this article:
3.5

Stefano Ceci
Contact author
Altri articoli di Stefano Ceci

Stefano Ceci

Dottore Commercialista iscritto all’ordine di Roma, Iscritto al Registro dei Revisori Contabili dal 1985 titolare di uno studio tributario e di consulenza aziendale. Componente Commissione area Tecnico Fiscale Consulta Nazionale dei CAF. Responsabile dell’Assistenza Fiscale del CAF MCL srl. Responsabile Ufficio Formazione CAF MCL srl. Ha maturato notevole esperienza nella gestione ed organizzazione degli Enti No Profit, componente del Tavolo Tecnico Legislativo in seno al Forum Nazionale del Terzo Settore, relatore alla Commissione Bilancio del Senato per le proposte di modifica Dlgs 117/17 , Componente Ufficio di Segreteria Fondi PNRR UE 2021-27 Forum Nazionale del Terzo Settore, collaborazioni con le commissioni terzo settore dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Roma ed Arezzo _ consulente amministrativo progetti ex/L. 383/00, consulente scientifico Commissione Riforma Terzo Settore – collaborazione con testate giornalistiche : CAF NEWS24 , Edizioni Traguardi Sociali, nel 2022 ha pubblicato: La Riforma del Terzo Settore – manuale pratico per le Associazioni di Promozione Sociale”

Contact author

x

Speciali

Assegno Unico Universale

ASSEGNO UNICO E UNIVERSALE 2024 PER FIGLI A CARICO: PERCHE’ E’ IMPORTANTE PRESENTARE L’ISEE

AGGIORNARE L’ISEE ENTRO IL 29 FEBBRAIO, PER EVITARE DI RICEVERE L’IMPORTO MINIMO

ASSEGNO UNICO UNIVERSALE, DUE IMPORTANTI NOVITA’ DI SETTEMBRE

DUE NUOVE CIRCOLARI DELL’INPS, SPIEGANO LE NOVITÀ RELATIVE AL PAGAMENTO DELL’ASSEGNO UNICO PER I FIGLI, SIA PER CHI GIÀ LO RICEVE CHE...

ENTRO IL 28 FEBBRAIO VA PRESENTATA LA DSU AGGIORNATA PER CONTINUARE A BENEFICIARE DELL’ASSEGNO UNICO

Le sedi dovranno promuovere l’adempimento ISEE per l’assegno unico 2023


Bonus Edilizi

BONUS VERDE PER SISTEMAZIONE TERRAZZI E GIARDINI

COME UTILIZZARLO AL MEGLIO NEL 2024

LA SORTE DELL’IMMOBILE COMPRAVENDUTO OGGETTO DI SUPERBONUS

OCCHIO AL REGOLAMENTO DEI CONTI

COL DECRETO CESSIONI VIENE PREVISTA LA POSSIBILITA’ DI SCEGLIERE SE 4 O 10 RATE

Solo per le spese sostenute nel 2022 la possibilità di limitare gli effetti dei blocchi alle cessioni


L'approfondimento

Come calcolare l’imposta con uno sguardo alle poche ma interessanti novità.

CONTINUA IL PROCESSO DI SEMPLIFICAZIONE, ORA CON IL DECRETO “ADEMPIMENTI” L’AGENZIA INTERVIENE SU ADEMPIMENTI E SEMPLIFICAZIONI.

CONTINUA IL PROCESSO DI SEMPLIFICAZIONE, ORA CON IL DECRETO “ADEMPIMENTI” L’AGENZIA INTERVIENE SU ADEMPIMENTI E SEMPLIFICAZIONI.

Commenti

Confrontiamoci con il secondo acconto IMU consapevoli delle nuove possibilità di esonero IMU

Sotto la supervisione di un adulto si può fare e varia in funzione dell’età del minore

Una sentenza della Suprema Corte incide sulla determinazione delle sanzioni per tardiva registrazione dei contratti di affitto

Un emendamento al Decreto “ Aiuti bis” prevede l’elevazione del limite di impignorabilita’ delle pensioni

Modello semplificato per installazione pannelli fotovoltaici

Modello 730

DOPO ANNI DI INCERTEZZE OPERATIVE E PARENTESI LEGATE ALLA PANDEMIA VI E’ ORA LA CERTEZZA DELLA GENERALIZZATA OPZIONE PER IL 730 SENZA SOSTITUTO 

IL 30 NOVEMBRE RAPPRESENTA LA DATA DI SCADENZA PER L'INVIO DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2023, UN OBBLIGO CHE COINVOLGE NON SOLO I TITOLARI DI PARTITA IVA MA ANCHE I LAVORATORI DIPENDENTI E I PENSIONATI CHE NON HANNO ANCORA PRESENTATO IL MODELLO 730.

IL SECONDO ACCONTO OPZIONI PER IL RICALCOLO

CafNews24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Roma Il 20/10/2021 con n. 167/2021

Se vuoi essere sempre aggiornato su scadenze, agevolazioni e novità fiscali

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • *
  • *
  • *
  • Ho letto e compreso la privacy policy del sito
  • *