AREA RISERVATA - CAF MCL

FRODI MILIONARIE SUI BONUS ATTENZIONE AL RUOLO DEGLI INTERMEDIARI

Caf News 24
/ Pubblicato in: Commenti
FRODI MILIONARIE SUI BONUS ATTENZIONE AL RUOLO DEGLI INTERMEDIARI 3402 0

Stime portano a ritenere che ad oggi le frodi sui bonus si attestino a valori ben oltre i 4 miliardi di euro

articolo di CAF News 24

Stime portano a ritenere che ad oggi le frodi sui bonus si attestino a valori ben oltre i 4 miliardi di euro, questo è quanto a riferito il premier Draghi e questo è ciò che sta alla base dell’inasprimento delle procedure veicolato dal decreto antifrodi.

I bonus, per definizione fanno gola ai contribuenti onesti ma lo fanno ancor di più ed in maniera malevola ai disonesti.

All’origine dello schema ricostruito dal III Reparto del Comando generale della Guardia di Finanza, ci sono delle società immobiliari che svolgono lavori edili fittizi per milioni di euro, il meccanismo prevede poi l’utilizzo di persone fisiche con partite iva ad “hoc” che si prestano ad acquistare crediti milionari per le medesime operazioni fittizie.

Tralasciando ulteriori elementi che lasciamo (volentieri) agli organi inquirenti, da segnalare c’è il fatto che acquisto e cessione di crediti, anche regolari, comunque rischiano di attrarre forme di riciclaggio di denaro sporco.

Si rischia così di inserire all’interno del circuito delle cessioni, soggetti riconducibili a cosche mafiose che trovano in queste procedure un viatico essenziale al riciclaggio di denaro sporco, col rischio (accertato) di coinvolgere soggetti che intervengono all’interno della filiera assolutamente avulsi dai meccanismi che sottintendono alle finalità mafiose.

Concludiamo con un focus sulle responsabilità cui possono incorrere gli intermediari, che sono tali al punto che si è arrivati all’assurdo di un professionista al quale per la prima volta è stato contestato il reato di cui all’articolo 8 del Dlgs. 74/2000. Ma questo non per emissione di fatture per operazioni inesistenti relative a lavori edili mai effettuati, ma per la sola comunicazione telematica all’agenzia delle entrate relativamente alla cessione di crediti poi risultati fittizi. Secondo l’interpretazione degli organi inquirenti infatti, l’articolo 8 accomuna alla fattura ogni altro documento che concorra ad attestare falsamente l’esistenza di una operazione rivelatasi fittizia.

Questo aspetto come altri, deve indurci ad assumere un surplus di attenzione rispetto a taluni processi che, nella contingenza con altri adempimenti possono essere affrontati con colpevole leggerezza.

Print
Rate this article:
No rating

CAF News 24
Contact author
Altri articoli di CAF News 24

CAF News 24

CAFNEWS24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Roma il 20/10/2021 con n. 167/2021

Contact author

x

Speciali

Assegno Unico Universale

ASSEGNO UNICO E UNIVERSALE 2024 PER FIGLI A CARICO: PERCHE’ E’ IMPORTANTE PRESENTARE L’ISEE

AGGIORNARE L’ISEE ENTRO IL 29 FEBBRAIO, PER EVITARE DI RICEVERE L’IMPORTO MINIMO

ASSEGNO UNICO UNIVERSALE, DUE IMPORTANTI NOVITA’ DI SETTEMBRE

DUE NUOVE CIRCOLARI DELL’INPS, SPIEGANO LE NOVITÀ RELATIVE AL PAGAMENTO DELL’ASSEGNO UNICO PER I FIGLI, SIA PER CHI GIÀ LO RICEVE CHE...

ENTRO IL 28 FEBBRAIO VA PRESENTATA LA DSU AGGIORNATA PER CONTINUARE A BENEFICIARE DELL’ASSEGNO UNICO

Le sedi dovranno promuovere l’adempimento ISEE per l’assegno unico 2023


Bonus Edilizi

BONUS VERDE PER SISTEMAZIONE TERRAZZI E GIARDINI

COME UTILIZZARLO AL MEGLIO NEL 2024

LA SORTE DELL’IMMOBILE COMPRAVENDUTO OGGETTO DI SUPERBONUS

OCCHIO AL REGOLAMENTO DEI CONTI

COL DECRETO CESSIONI VIENE PREVISTA LA POSSIBILITA’ DI SCEGLIERE SE 4 O 10 RATE

Solo per le spese sostenute nel 2022 la possibilità di limitare gli effetti dei blocchi alle cessioni


L'approfondimento

CONTINUA IL PROCESSO DI SEMPLIFICAZIONE, ORA CON IL DECRETO “ADEMPIMENTI” L’AGENZIA INTERVIENE SU ADEMPIMENTI E SEMPLIFICAZIONI.

CONTINUA IL PROCESSO DI SEMPLIFICAZIONE, ORA CON IL DECRETO “ADEMPIMENTI” L’AGENZIA INTERVIENE SU ADEMPIMENTI E SEMPLIFICAZIONI.

CEDOLARE SECCA, FONDO GARANZIA PRIMA CASA ED ABBANDONO SUPERBONUS

Commenti

Confrontiamoci con il secondo acconto IMU consapevoli delle nuove possibilità di esonero IMU

Sotto la supervisione di un adulto si può fare e varia in funzione dell’età del minore

Una sentenza della Suprema Corte incide sulla determinazione delle sanzioni per tardiva registrazione dei contratti di affitto

Un emendamento al Decreto “ Aiuti bis” prevede l’elevazione del limite di impignorabilita’ delle pensioni

Modello semplificato per installazione pannelli fotovoltaici

Modello 730

DOPO ANNI DI INCERTEZZE OPERATIVE E PARENTESI LEGATE ALLA PANDEMIA VI E’ ORA LA CERTEZZA DELLA GENERALIZZATA OPZIONE PER IL 730 SENZA SOSTITUTO 

IL 30 NOVEMBRE RAPPRESENTA LA DATA DI SCADENZA PER L'INVIO DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2023, UN OBBLIGO CHE COINVOLGE NON SOLO I TITOLARI DI PARTITA IVA MA ANCHE I LAVORATORI DIPENDENTI E I PENSIONATI CHE NON HANNO ANCORA PRESENTATO IL MODELLO 730.

IL SECONDO ACCONTO OPZIONI PER IL RICALCOLO

CafNews24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Roma Il 20/10/2021 con n. 167/2021

Se vuoi essere sempre aggiornato su scadenze, agevolazioni e novità fiscali

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • *
  • *
  • *
  • Ho letto e compreso la privacy policy del sito
  • *