AREA RISERVATA - CAF MCL

FISCO, NEL 2022 CACCIA A 18 MLD DI RECUPERI D’IMPOSTA

Caf News 24
/ Pubblicato in: Commenti
FISCO, NEL 2022 CACCIA A 18 MLD DI RECUPERI D’IMPOSTA 3893 0

FISCO, NEL 2022 CACCIA A 18 MLD DI RECUPERI D’IMPOSTA

articolo di CAF News 24

L’Agenzia delle Entrate è pronta a far partire oltre 2.4 mln di lettere a imprese e lavoratori autonomi, per recuperare 18 Miliardi di €. Un ritorno al periodo prepandemico del 2019, in cui l’Agenzia a fronte di 2,1 mln di comunicazioni riuscì a recuperare 17,73 miliardi di euro. L’Agenzia delle Entrate fa osservare che le risorse umane disponibili per far fronte alla gestione degli accertamenti sono ridotte e quindi si sta valutando una modifica normativa per rendere la lettera di compliance, in determinati casi, accertamento immediatamente esecutivo.

Si ripropone allora, l’annosa questione dell’interesse pubblico da tutelare ad ogni costo. Principio che trova in noi i primi sostenitori, perché non solo è la nostra missione ma garantisti lo siamo per natura, per definizione, però questo non può esimerci dal valutare con obiettività la realtà, il rischio, soventemente nel tempo reiterato, è che il vessillo dell’interesse collettivo e della conseguente necessità di provvedimenti normativi che portano ad una (inaccettabile) compressione dei diritti di difesa e conoscenza da parte del contribuente, altro non sia che il vecchio tentativo di celare problemi organizzativi e di struttura cui l’Agenzia non riesce a porre rimedio, ponendo in atto soluzioni vecchie ed irragionevoli, che inevitabilmente portano a scaricarne sul cittadino, gli effetti e sugli intermediari fiscali gli oneri!  

Il Fisco farà dunque, caccia grossa non tenendo, in conclusione conto, che gli atti notificati e da notificare per il 2022 arriveranno a contribuenti e famiglie già fortemente provati da chiusure per effetto pandemia, o a nuove imprese con carenze di liquidità.

Print
Rate this article:
No rating

CAF News 24
Contact author
Altri articoli di CAF News 24

CAF News 24

CAFNEWS24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Roma il 20/10/2021 con n. 167/2021

Contact author

x

Speciali

Assegno Unico Universale

ASSEGNO UNICO E UNIVERSALE 2024 PER FIGLI A CARICO: PERCHE’ E’ IMPORTANTE PRESENTARE L’ISEE

AGGIORNARE L’ISEE ENTRO IL 29 FEBBRAIO, PER EVITARE DI RICEVERE L’IMPORTO MINIMO

ASSEGNO UNICO UNIVERSALE, DUE IMPORTANTI NOVITA’ DI SETTEMBRE

DUE NUOVE CIRCOLARI DELL’INPS, SPIEGANO LE NOVITÀ RELATIVE AL PAGAMENTO DELL’ASSEGNO UNICO PER I FIGLI, SIA PER CHI GIÀ LO RICEVE CHE...

ENTRO IL 28 FEBBRAIO VA PRESENTATA LA DSU AGGIORNATA PER CONTINUARE A BENEFICIARE DELL’ASSEGNO UNICO

Le sedi dovranno promuovere l’adempimento ISEE per l’assegno unico 2023


Bonus Edilizi

BONUS VERDE PER SISTEMAZIONE TERRAZZI E GIARDINI

COME UTILIZZARLO AL MEGLIO NEL 2024

LA SORTE DELL’IMMOBILE COMPRAVENDUTO OGGETTO DI SUPERBONUS

OCCHIO AL REGOLAMENTO DEI CONTI

COL DECRETO CESSIONI VIENE PREVISTA LA POSSIBILITA’ DI SCEGLIERE SE 4 O 10 RATE

Solo per le spese sostenute nel 2022 la possibilità di limitare gli effetti dei blocchi alle cessioni


L'approfondimento

CONTINUA IL PROCESSO DI SEMPLIFICAZIONE, ORA CON IL DECRETO “ADEMPIMENTI” L’AGENZIA INTERVIENE SU ADEMPIMENTI E SEMPLIFICAZIONI.

CONTINUA IL PROCESSO DI SEMPLIFICAZIONE, ORA CON IL DECRETO “ADEMPIMENTI” L’AGENZIA INTERVIENE SU ADEMPIMENTI E SEMPLIFICAZIONI.

CEDOLARE SECCA, FONDO GARANZIA PRIMA CASA ED ABBANDONO SUPERBONUS

Commenti

Confrontiamoci con il secondo acconto IMU consapevoli delle nuove possibilità di esonero IMU

Sotto la supervisione di un adulto si può fare e varia in funzione dell’età del minore

Una sentenza della Suprema Corte incide sulla determinazione delle sanzioni per tardiva registrazione dei contratti di affitto

Un emendamento al Decreto “ Aiuti bis” prevede l’elevazione del limite di impignorabilita’ delle pensioni

Modello semplificato per installazione pannelli fotovoltaici

Modello 730

DOPO ANNI DI INCERTEZZE OPERATIVE E PARENTESI LEGATE ALLA PANDEMIA VI E’ ORA LA CERTEZZA DELLA GENERALIZZATA OPZIONE PER IL 730 SENZA SOSTITUTO 

IL 30 NOVEMBRE RAPPRESENTA LA DATA DI SCADENZA PER L'INVIO DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2023, UN OBBLIGO CHE COINVOLGE NON SOLO I TITOLARI DI PARTITA IVA MA ANCHE I LAVORATORI DIPENDENTI E I PENSIONATI CHE NON HANNO ANCORA PRESENTATO IL MODELLO 730.

IL SECONDO ACCONTO OPZIONI PER IL RICALCOLO

CafNews24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Roma Il 20/10/2021 con n. 167/2021

Se vuoi essere sempre aggiornato su scadenze, agevolazioni e novità fiscali

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • *
  • *
  • *
  • Ho letto e compreso la privacy policy del sito
  • *