AREA RISERVATA - CAF MCL

BONUS TARI 2024: CHI PUÒ BENEFICIARNE E COME FUNZIONA

Caf News 24
BONUS TARI 2024: CHI PUÒ BENEFICIARNE E COME FUNZIONA 13586 0

DIRITTI E BENEFICI DELLA TARI A FAVORE DELLE FAMIGLIE A BASSO REDDITO

articolo di CAF News 24

Nel panorama dei benefici fiscali per il 2024, un particolare rilievo spetta al Bonus TARI, destinato a fornire un sostegno economico alle famiglie in situazioni di difficoltà finanziaria. Questo bonus, insieme alle agevolazioni sulle bollette di luce, gas e acqua, costituisce un importante strumento per alleggerire il peso delle spese domestiche.

La recente proposta di Legge di Bilancio, attualmente in esame presso il Senato, ha eliminato diversi bonus fiscali per il 2024, ma il Bonus TARI è rimasto incolume. Questo beneficio mira a ridurre i costi legati alla gestione dei rifiuti per le famiglie che versano in condizioni economiche difficili e continuerà a essere disponibile per l'intero anno 2024, insieme agli sconti sull'acqua, l'elettricità e il gas.

Sebbene esistano requisiti comuni a tutti i richiedenti, l'importo dello sconto non è uniforme e varia da comune a comune, in quanto ogni autorità locale gode di totale autonomia nella sua determinazione.

L'obiettivo di questa misura è quello di salvaguardare le famiglie che si trovano in situazioni economiche difficili dai costanti aumenti delle tariffe TARI, che negli ultimi cinque anni, ha visto in media, un aumento del 7,7%.

A differenza di altre agevolazioni che richiedono una specifica richiesta alle autorità competenti, lo sconto TARI viene concesso automaticamente alle famiglie che soddisfano determinati requisiti basati sul reddito, come previsto dal Decreto Fiscale del 2021 che ha introdotto il Bonus Sociale automatico. Per ottenere il Bonus TARI, è necessario assicurarsi di avere un ISEE aggiornato, in quanto questo è il parametro utilizzato per valutare l'ammissibilità.

I requisiti generali per accedere al Bonus TARI sono i seguenti:

  • Appartenere a un nucleo familiare con un ISEE fino a 8.265 euro.
  • Aumento del limite economico a 20.000 euro per famiglie numerose.
  • Essere beneficiari del reddito di cittadinanza o della pensione di cittadinanza.

Tuttavia, è importante notare che la TARI è un tributo locale, il che significa che l'applicazione degli sconti è gestita in modo indipendente dai vari comuni di residenza, che determinano le tariffe e le esenzioni. Alcuni comuni offrono sconti significativi o addirittura l'esenzione completa dal pagamento, mentre altri applicano sconti più modesti. Per ottenere tutte le informazioni necessarie, è consigliabile consultare il sito web ufficiale del comune di residenza.

È inoltre possibile richiedere uno sconto sulla TARI se si dimostra un servizio di raccolta rifiuti carente, discontinuo o inesistente.

Oltre alla possibilità di ottenere uno sconto sulla TARI, è prevista anche la possibilità di rateizzare il pagamento della stessa.

Print
Rate this article:
3.5

CAF News 24
Contact author
Altri articoli di CAF News 24

CAF News 24

CAFNEWS24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Roma il 20/10/2021 con n. 167/2021

Contact author

x

Speciali

Assegno Unico Universale

ASSEGNO UNICO E UNIVERSALE 2024 PER FIGLI A CARICO: PERCHE’ E’ IMPORTANTE PRESENTARE L’ISEE

AGGIORNARE L’ISEE ENTRO IL 29 FEBBRAIO, PER EVITARE DI RICEVERE L’IMPORTO MINIMO

ASSEGNO UNICO UNIVERSALE, DUE IMPORTANTI NOVITA’ DI SETTEMBRE

DUE NUOVE CIRCOLARI DELL’INPS, SPIEGANO LE NOVITÀ RELATIVE AL PAGAMENTO DELL’ASSEGNO UNICO PER I FIGLI, SIA PER CHI GIÀ LO RICEVE CHE...

ENTRO IL 28 FEBBRAIO VA PRESENTATA LA DSU AGGIORNATA PER CONTINUARE A BENEFICIARE DELL’ASSEGNO UNICO

Le sedi dovranno promuovere l’adempimento ISEE per l’assegno unico 2023


Bonus Edilizi

BONUS VERDE PER SISTEMAZIONE TERRAZZI E GIARDINI

COME UTILIZZARLO AL MEGLIO NEL 2024

LA SORTE DELL’IMMOBILE COMPRAVENDUTO OGGETTO DI SUPERBONUS

OCCHIO AL REGOLAMENTO DEI CONTI

COL DECRETO CESSIONI VIENE PREVISTA LA POSSIBILITA’ DI SCEGLIERE SE 4 O 10 RATE

Solo per le spese sostenute nel 2022 la possibilità di limitare gli effetti dei blocchi alle cessioni


L'approfondimento

CONTINUA IL PROCESSO DI SEMPLIFICAZIONE, ORA CON IL DECRETO “ADEMPIMENTI” L’AGENZIA INTERVIENE SU ADEMPIMENTI E SEMPLIFICAZIONI.

CONTINUA IL PROCESSO DI SEMPLIFICAZIONE, ORA CON IL DECRETO “ADEMPIMENTI” L’AGENZIA INTERVIENE SU ADEMPIMENTI E SEMPLIFICAZIONI.

CEDOLARE SECCA, FONDO GARANZIA PRIMA CASA ED ABBANDONO SUPERBONUS

Commenti

Confrontiamoci con il secondo acconto IMU consapevoli delle nuove possibilità di esonero IMU

Sotto la supervisione di un adulto si può fare e varia in funzione dell’età del minore

Una sentenza della Suprema Corte incide sulla determinazione delle sanzioni per tardiva registrazione dei contratti di affitto

Un emendamento al Decreto “ Aiuti bis” prevede l’elevazione del limite di impignorabilita’ delle pensioni

Modello semplificato per installazione pannelli fotovoltaici

Modello 730

DOPO ANNI DI INCERTEZZE OPERATIVE E PARENTESI LEGATE ALLA PANDEMIA VI E’ ORA LA CERTEZZA DELLA GENERALIZZATA OPZIONE PER IL 730 SENZA SOSTITUTO 

IL 30 NOVEMBRE RAPPRESENTA LA DATA DI SCADENZA PER L'INVIO DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2023, UN OBBLIGO CHE COINVOLGE NON SOLO I TITOLARI DI PARTITA IVA MA ANCHE I LAVORATORI DIPENDENTI E I PENSIONATI CHE NON HANNO ANCORA PRESENTATO IL MODELLO 730.

IL SECONDO ACCONTO OPZIONI PER IL RICALCOLO

CafNews24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Roma Il 20/10/2021 con n. 167/2021

Se vuoi essere sempre aggiornato su scadenze, agevolazioni e novità fiscali

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • *
  • *
  • *
  • Ho letto e compreso la privacy policy del sito
  • *