AREA RISERVATA - CAF MCL

BONUS IDRICO ENTRO IL 30 GIUGNO LE DOMANDE

Caf News 24
BONUS IDRICO ENTRO IL 30 GIUGNO LE DOMANDE 1587 0

Il provvedimento premia l’adozione di sistemi di razionalizzazione dell’acqua, le domande per accedere al beneficio andranno presentate entro il 30 giugno

articolo di CAF News 24

Lo chiamano BONUS IDRICO è stato previsto dall’art. 1 comma 2 del D.M. n. 395 del 27/09/21. Ha finalità di incentivo per iniziative finalizzate a perseguire il risparmio dell’acuqa.

Per questo viene riconosciuto ai cittadini nel limite di 1.000,00 (mille/00) euro un beneficio commisurato alle spese effettivamente sostenute per perseguire gli obiettivi prima richiamati.

Ma quali sono i lavori che la norma individua come prioritariamente finalizzati al risparmio idrico?

Sono le tipologie di lavori che di seguito riportiamo:

  1. fornitura e posa in opera di vasi sanitari in ceramica con volume massimo di scarico uguale o inferiore a 6 litri e relativi sistemi di scarico, compresi le opere idrauliche e murarie collegate e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti;
  2. fornitura e installazione di rubinetti e miscelatori per bagno e cucina, compresi i dispositivi per il controllo di flusso di acqua con portata uguale o inferiore a 6 litri al minuto, e di soffioni doccia e colonne doccia con valori di portata di acqua uguale o inferiore a 9 litri al minuto, compresi le eventuali opere idrauliche e murarie collegato e lo smontaggio e la dismissione dei sistemi preesistenti.

Allo stesso modo sono considerati non soggetti a beneficio fiscale i lavori che seguono:

Non rientrano tra le spese ammissibili per ottenere il bonus idrico quelle sostenute per:

  1. acquisto di piatto doccia;
  2. sedile wc;
  3. copri vaso;
  4. bidet e box doccia con colonna integrata;
  5. lavandini;
  6. autoclave e serbatoio di accumulo
  7. la sostituzione di una vasca con un piatto doccia.

Come riportato in apertura l’importo massimo del bonus è fissato in € 1.000,00, è importante ricordare che esiste un termine per presentare la domanda stabilito nel 30 giugno 2022, l’istanza andrà presentata tramite la piattaforma software online messa a disposizione sul sito del Ministero della Transizione Ecologia all’indirizzo: www.bonusidricomite.it.

Come ormai accade per tutti gli accessi ai servizi della PA servirà avere alternativamente almeno una delle seguenti credenziali:

  1. Spid;
  2. Cie (Carta di identità Elettronica);
  3. Cns (Carta Nazionale dei Servizi);

La compilazione della domanda non presenta particolari difficoltà, dovranno essere inserite le seguentio informazioni:

  1. nome, cognome e codice fiscale del beneficiario;
  2. importo della spesa sostenuta di cui si chiede il rimborso nel limite massimo previsto dal D.M. n. 395 del 29.07.2021 (1.000,00 euro);
  3. quantità del bene e specifiche della posa in opera o dell’installazione;
  4. specifiche tecniche, per ogni bene sostituito da apparecchi a limitazione di flusso d’acqua, oltre a specifica della portata massima d’acqua (in l/mn) del prodotto acquistato;
  5. i dati catastali dell’immobile sul quale è stato effettuato l’intervento;
  6. dichiarazione di non aver usufruito di ulteriori bonus fiscali per la fornitura, posa in opera e installazione dei medesimi beni per i quali si presenta richiesta di bonus;
  7. coordinate bancarie del beneficiario;
  8. indicazione del titolo giuridico vantato sull’immobile (possesso, proprietà, usufrutto, ecc…);
  9. eventuale dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà solo in caso di non proprietà dell’immobile;
  10. dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà al fine di identificare il soggetto che usufruirà del bonus;
  11. copia della fattura elettronica o del documento commerciale parlante dal quale è possibile rilevare il codice fiscale del soggetto che ha sostenuto la spesa e che richiede il credito.
Print
Rate this article:
4.0

Speciali

Assegno Unico Universale

LE NOVITA’ DEL DECRETO SEMPLIFICAZIONI SULL’ASSEGNO UNICO

Le nuove regole di determinazione dell’importo avranno decorrenza da marzo 2022, potrebbe essere necessario il ricalcolo.

REMINDER: IL 30 GIUGNO SCADE IL TERMINE PER AVER RICONOSCIUTI GLI ARRETRATI RELATIVI ALL’ASSEGNO UNICO DAL MESE DI MARZO

Accorgimenti per aver garantiti gli arretrati dal mese di marzo 2022, nel caso si trasmetta entro il termine del 30 giugno la richiesta di Assegno...

INPS COMUNICA LA DISPONIBILITA’ DI TRE NUOVE FUNZIONI PER CORREGGERE OD INTEGRARE LE DOMANDE

Con il messaggio n. 1962/2022 del 09 maggio, l’Inps mette a disposizione, nella procedura online, tre possibilità per correggere od...

Bonus Edilizi

IL CASO DELL’IMMOBILE ACQUISTATO PRIMA DELLA CONCLUSIONE DEI LAVORI

Decorrenza della detrazione nel caso di ristrutturazione dell’intero immobile

IN GAZZETTA LE NOVITA’ DEL DECRETO AIUTI QUATER

I cambiamenti: detrazioni bonus, utilizzo crediti ed edifici

LA CORREZIONE DEGLI ERRORI DELLE COMUNICAZIONI DI CESSIONE/SCONTO SONO SEMPRE POSSIBILI?

GLI ERRORI SOSTANZIALI IMPONGONO ATTENTE VALUTAZIONI IN RELAZIONE ALLA POSSIBILITA’ DI CORREGGERLI


L'approfondimento

Modalità di calcolo e versamento con l’eterno dilemma del ricalcolo

Scadenza contributi INPS Gestione Separata ed Artigiani e Commercianti

Sotto la supervisione di un adulto si può fare e varia in funzione dell’età del minore

Commenti

Sotto la supervisione di un adulto si può fare e varia in funzione dell’età del minore

Una sentenza della Suprema Corte incide sulla determinazione delle sanzioni per tardiva registrazione dei contratti di affitto

Un emendamento al Decreto “ Aiuti bis” prevede l’elevazione del limite di impignorabilita’ delle pensioni

Modello semplificato per installazione pannelli fotovoltaici

Modello 730

Le possibili cause della mancanza della precompilata nel cassetto fiscale dei contribuenti

L’Agenzia delle Entrate sospende l’invio delle comunicazioni di irregolarità e delle lettere su compliance dall’ultima settimana di luglio fino alla seconda settimana di settembre

Modelli 730 e precompilate da rifare, una comunicazione del Presidente dell’Associazione Nazionale dei Commercialisti denuncia una situazione inaccettabile

La dichiarazione modello 730/2022 precompilata sarà a disposizione nell’area riservata dei contribuenti dal 23 maggio

Un breve reminder delle attività connesse all’assistenza fiscale, ogni cittadino dovrebbe mettere in pratica prima di recarsi al CAF

Un breve reminder delle attività connesse all’assistenza fiscale, ogni cittadino dovrebbe mettere in pratica prima di recarsi al CAF

CafNews24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Roma Il 20/10/2021 con n. 167/2021