AREA RISERVATA - CAF MCL

BONUS DA 800 EURO PER LE PARTITE IVA: CHI NE HA DIRITTO E PROCEDURA DI RICHIESTA PER I SEI MESI DI ASSEGNO

Caf News 24
BONUS DA 800 EURO PER LE PARTITE IVA: CHI NE HA DIRITTO E PROCEDURA DI RICHIESTA PER I SEI MESI DI ASSEGNO 9567 0

UN SOSTEGNO ECONOMICO SIMILE A UNA CASSA INTEGRAZIONE, CON UN IMPORTO MINIMO DI 250 EURO PER SEI MESI, DESTINATO AI LAVORATORI AUTONOMI COLPITI DA UNA SIGNIFICATIVA DIMINUZIONE DEL REDDITO.

articolo di CAF News 24

Il nuovo Bonus strutturale introdotto con la Legge di Bilancio 2024 offre un contributo fino a 800 euro per sei mesi alle Partite IVA che hanno subito una significativa diminuzione del reddito. Originariamente concepita come Indennità Straordinaria Di Continuità Reddituale e Operativa (ISCRO) durante la pandemia, questa misura diventerà un sostegno permanente per i piccoli imprenditori e professionisti colpiti dalla contrazione del loro reddito.

L'ISCRO IN DETTAGLIO

L'ISCRO rappresenta una sorta di cassa integrazione destinata alle Partite IVA iscritte alla gestione separata dell'INPS che svolgono un'attività di lavoro autonomo in modo abituale. Il contributo, erogato dall'Istituto di Previdenza, avrà una durata massima di sei mesi, con importi che variano da un minimo di 250 euro a un massimo di 800 euro. La quantità versata è calcolata in base al reddito dichiarato, con una soglia innalzata a 12.000 euro annui rispetto ai precedenti 8.145 euro, come stabilito dalla Legge di Bilancio.

L'INPS specifica che il limite considera solo il reddito derivante dall'attività lavorativa autonoma, esposto nella dichiarazione dei redditi nei quadri RE, RH o LM, a seconda del tipo di attività. Altre fonti di reddito, come il lavoro dipendente o parasubordinato o la partecipazione a un'impresa, non sono prese in considerazione.

NUOVE DISPOSIZIONI E OBBLIGHI

Una novità introdotta dalla Manovra è l'obbligo per i richiedenti di dimostrare una perdita del proprio fatturato del 70% rispetto ai due anni precedenti. Precedentemente, la condizione richiedeva un reddito da lavoro autonomo inferiore al 50% della media dei redditi degli ultimi tre anni.

Il bonus semestrale è del 25% dei redditi dichiarati nei due anni precedenti all'anno della domanda. L'indennità sarà finanziata tramite un contributo dello 0,35% sui redditi da lavoro autonomo, a partire da gennaio 2024. Si stima che nel primo anno di applicazione saranno circa 4.500 le Partite IVA che ne faranno richiesta.

REQUISITI E PROCEDURA DI RICHIESTA

I lavoratori autonomi che desiderano richiedere l'ISCRO devono rispettare i seguenti requisiti, descritti dettagliatamente nella circolare Inps del 30 giugno 2021, n. 94:

  • Non essere titolari di trattamento pensionistico diretto.
  • Non essere assicurati presso altre forme previdenziali obbligatorie al momento della domanda.
  • Essere in regola con la contribuzione previdenziale obbligatoria.
  • Essere titolari di Partita IVA attiva da almeno quattro anni, all'atto della presentazione della domanda, per l'attività che ha giustificato l'iscrizione alla gestione previdenziale in corso.

L'INPS dovrebbe erogare il contributo a partire dal giorno successivo all'invio della richiesta.

Print
Rate this article:
3.0

CAF News 24
Contact author
Altri articoli di CAF News 24

CAF News 24

CAFNEWS24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Roma il 20/10/2021 con n. 167/2021

Contact author

x

Speciali

Assegno Unico Universale

ASSEGNO UNICO E UNIVERSALE 2024 PER FIGLI A CARICO: PERCHE’ E’ IMPORTANTE PRESENTARE L’ISEE

AGGIORNARE L’ISEE ENTRO IL 29 FEBBRAIO, PER EVITARE DI RICEVERE L’IMPORTO MINIMO

ASSEGNO UNICO UNIVERSALE, DUE IMPORTANTI NOVITA’ DI SETTEMBRE

DUE NUOVE CIRCOLARI DELL’INPS, SPIEGANO LE NOVITÀ RELATIVE AL PAGAMENTO DELL’ASSEGNO UNICO PER I FIGLI, SIA PER CHI GIÀ LO RICEVE CHE...

ENTRO IL 28 FEBBRAIO VA PRESENTATA LA DSU AGGIORNATA PER CONTINUARE A BENEFICIARE DELL’ASSEGNO UNICO

Le sedi dovranno promuovere l’adempimento ISEE per l’assegno unico 2023


Bonus Edilizi

BONUS VERDE PER SISTEMAZIONE TERRAZZI E GIARDINI

COME UTILIZZARLO AL MEGLIO NEL 2024

LA SORTE DELL’IMMOBILE COMPRAVENDUTO OGGETTO DI SUPERBONUS

OCCHIO AL REGOLAMENTO DEI CONTI

COL DECRETO CESSIONI VIENE PREVISTA LA POSSIBILITA’ DI SCEGLIERE SE 4 O 10 RATE

Solo per le spese sostenute nel 2022 la possibilità di limitare gli effetti dei blocchi alle cessioni


L'approfondimento

CONTINUA IL PROCESSO DI SEMPLIFICAZIONE, ORA CON IL DECRETO “ADEMPIMENTI” L’AGENZIA INTERVIENE SU ADEMPIMENTI E SEMPLIFICAZIONI.

CONTINUA IL PROCESSO DI SEMPLIFICAZIONE, ORA CON IL DECRETO “ADEMPIMENTI” L’AGENZIA INTERVIENE SU ADEMPIMENTI E SEMPLIFICAZIONI.

CEDOLARE SECCA, FONDO GARANZIA PRIMA CASA ED ABBANDONO SUPERBONUS

Commenti

Confrontiamoci con il secondo acconto IMU consapevoli delle nuove possibilità di esonero IMU

Sotto la supervisione di un adulto si può fare e varia in funzione dell’età del minore

Una sentenza della Suprema Corte incide sulla determinazione delle sanzioni per tardiva registrazione dei contratti di affitto

Un emendamento al Decreto “ Aiuti bis” prevede l’elevazione del limite di impignorabilita’ delle pensioni

Modello semplificato per installazione pannelli fotovoltaici

Modello 730

DOPO ANNI DI INCERTEZZE OPERATIVE E PARENTESI LEGATE ALLA PANDEMIA VI E’ ORA LA CERTEZZA DELLA GENERALIZZATA OPZIONE PER IL 730 SENZA SOSTITUTO 

IL 30 NOVEMBRE RAPPRESENTA LA DATA DI SCADENZA PER L'INVIO DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2023, UN OBBLIGO CHE COINVOLGE NON SOLO I TITOLARI DI PARTITA IVA MA ANCHE I LAVORATORI DIPENDENTI E I PENSIONATI CHE NON HANNO ANCORA PRESENTATO IL MODELLO 730.

IL SECONDO ACCONTO OPZIONI PER IL RICALCOLO

CafNews24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Roma Il 20/10/2021 con n. 167/2021

Se vuoi essere sempre aggiornato su scadenze, agevolazioni e novità fiscali

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • *
  • *
  • *
  • Ho letto e compreso la privacy policy del sito
  • *