AREA RISERVATA - CAF MCL

AL 30 NOVEMBRE IL TERMINE ULTIMO PER SANARE ROTTAMAZIONE TER E SALDO E STRALCIO

Caf News 24
/ Pubblicato in: Riscossioni
AL 30 NOVEMBRE IL TERMINE ULTIMO PER SANARE ROTTAMAZIONE TER E SALDO E STRALCIO 3892 0
articolo di CAF News 24

Siamo prossimi alla scadenza del 30 novembre 2021, l’Agenzia delle Entrate comunica che è possibile richiedere online la copia dei bollettini per il pagamento.

È attraverso il nuovo servizio online dell’Agenzia delle Entrate Riscossione che i contribuenti tenuti a versare le rate della definizione agevolata delle cartelle potranno richiedere i moduli da utilizzare, anche nel caso di piani di pagamento ripartiti in più di 10 rate.

È il comunicato stampa pubblicato l’11 novembre 2021 a presentare le novità, annunciando inoltre che è stato aggiornato il servizio per la verifica delle cartelle annullate alla data del 31 ottobre.

Lo stralcio delle cartelle, nel rispetto dei requisiti previsti, è stato applicato anche in relazione ai carichi inclusi nella rottamazione ter e nel saldo e stralcio.

In vista della scadenza di fine novembre sarà quindi possibile verificare la presenza di carichi annullati e scaricare i nuovi bollettini.

IMPORTANTE, si potrà attivare il servizio di stampa bollettini rottamazione :

infatti per accedere alla stampa non servono PIN e password. Basterà accedere alle sezioni del sito AdER dedicate alla rottamazione ter e al saldo e stralcio, inserendo il codice fiscale e i documenti necessari per il riconoscimento. I bollettini saranno inviati all’indirizzo email indicato.

L’accesso all’area riservata tramite SPID, CIE e CNS consente invece di scaricarli direttamente.

Questo è quanto chiarito dal comunicato stampa dell’11 novembre 2021, che evidenzia come in vista della scadenza del 30 novembre relativamente sia alle rate del 2020 che a quelle dell’anno in corso siano già stati inviati in forma cartacea i moduli da utilizzare per il pagamento delle quote successive alla decima.

Una missiva che non è stata predisposta per i contribuenti decaduti in caso di mancato pagamento delle rate in scadenza nel 2019 e per coloro che, tramite il servizio “Conti Tu” o “Verifica stralcio” avevano già richiesto la rimodulazione delle somme dovute ottenendo i relativi bollettini.

Print
Rate this article:
No rating

CAF News 24
Contact author
Altri articoli di CAF News 24

CAF News 24

CAFNEWS24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Roma il 20/10/2021 con n. 167/2021

Contact author

x

Speciali

Assegno Unico Universale

ASSEGNO UNICO E UNIVERSALE 2024 PER FIGLI A CARICO: PERCHE’ E’ IMPORTANTE PRESENTARE L’ISEE

AGGIORNARE L’ISEE ENTRO IL 29 FEBBRAIO, PER EVITARE DI RICEVERE L’IMPORTO MINIMO

ASSEGNO UNICO UNIVERSALE, DUE IMPORTANTI NOVITA’ DI SETTEMBRE

DUE NUOVE CIRCOLARI DELL’INPS, SPIEGANO LE NOVITÀ RELATIVE AL PAGAMENTO DELL’ASSEGNO UNICO PER I FIGLI, SIA PER CHI GIÀ LO RICEVE CHE...

ENTRO IL 28 FEBBRAIO VA PRESENTATA LA DSU AGGIORNATA PER CONTINUARE A BENEFICIARE DELL’ASSEGNO UNICO

Le sedi dovranno promuovere l’adempimento ISEE per l’assegno unico 2023


Bonus Edilizi

BONUS VERDE PER SISTEMAZIONE TERRAZZI E GIARDINI

COME UTILIZZARLO AL MEGLIO NEL 2024

LA SORTE DELL’IMMOBILE COMPRAVENDUTO OGGETTO DI SUPERBONUS

OCCHIO AL REGOLAMENTO DEI CONTI

COL DECRETO CESSIONI VIENE PREVISTA LA POSSIBILITA’ DI SCEGLIERE SE 4 O 10 RATE

Solo per le spese sostenute nel 2022 la possibilità di limitare gli effetti dei blocchi alle cessioni


L'approfondimento

Commenti

Confrontiamoci con il secondo acconto IMU consapevoli delle nuove possibilità di esonero IMU

Sotto la supervisione di un adulto si può fare e varia in funzione dell’età del minore

Una sentenza della Suprema Corte incide sulla determinazione delle sanzioni per tardiva registrazione dei contratti di affitto

Un emendamento al Decreto “ Aiuti bis” prevede l’elevazione del limite di impignorabilita’ delle pensioni

Modello semplificato per installazione pannelli fotovoltaici

Modello 730

IL 30 NOVEMBRE RAPPRESENTA LA DATA DI SCADENZA PER L'INVIO DELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2023, UN OBBLIGO CHE COINVOLGE NON SOLO I TITOLARI DI PARTITA IVA MA ANCHE I LAVORATORI DIPENDENTI E I PENSIONATI CHE NON HANNO ANCORA PRESENTATO IL MODELLO 730.

IL SECONDO ACCONTO OPZIONI PER IL RICALCOLO

IL TERMINE PER LA SPEDIZIONE DEI MODELLI 730 E’ ALLE PORTE

CafNews24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Roma Il 20/10/2021 con n. 167/2021

Se vuoi essere sempre aggiornato su scadenze, agevolazioni e novità fiscali

Iscriviti alla nostra Newsletter

  • *
  • *
  • *
  • Ho letto e compreso la privacy policy del sito
  • *