CAF News 24

ROAD MAP DEGLI ADEMPIMENTI DELL’ASSISTENZA FISCALE

News 24
/ Categories: News 24, Modello 730
ROAD MAP DEGLI ADEMPIMENTI DELL’ASSISTENZA FISCALE 544 0

MEMORANDUM PER RETTIFICHE ED INTEGRAZIONI DEL MODELLO 730

A grandi passi si sta avvicinando la scadenza relativa alla presentazione del modello 730, e come ogni anno ci si interroga sulla scadenze degli adempimenti correlati alla dichiarazione, specificatamente le integrazioni, le correzioni e le tardività.

Sarà utile prendere visione di uno schema che riassume le scadenze prima richiamate

10/05/2021

Accedere alla dichiarazione precompilata

19/05/2021

Accettare, modificare e inviare il 730/2021 precompilato mediante l'applicazione web

19/05/2021

Modificare il modello Redditi PF precompilato

25/05/2021

Inviare il modello:

- aggiuntivo del 730, per coloro che devono trasmettere in aggiunta al frontespizio del 730 specifici quadri del modello Redditi 2021 PF (RM, RT e RW)

- correttivo per correggere e sostituire il 730 o il modello Redditi già inviato

Annullare il 730 già inviato e presentare una nuova dichiarazione tramite l'applicazione web.

25/05/2021

Utilizzare la compilazione assistita per gli oneri detraibili e deducibili da indicare nel quadro E

22/06/2021

Annullare, entro questa data e tramite l’applicativo web, il 730 già inviato

30/09/2021

Presentare il modello 730 precompilato all'Agenzia delle Entrate direttamente tramite l'applicazione web

30/09/2021

Presentare il modello 730 all'Agenzia delle Entrate

25/10/2021

Presentare il modello 730 integrativo: entro tale data è possibile presentare, al CAF il 730 integrativo sempreché l'integrazione comporti un maggiore credito, un minor debito o un'imposta invariata.

10/11/2021

Presentare il modello 730 correttivo: entro tale data è possibile effettuare la presentazione del 730 correttivo di tipo “2” all'Agenzia delle Entrate direttamente tramite l'applicazione web

30/11/2021

Ultimo giorno utile per presentare:

- il modello Redditi precompilato;

- il modello Redditi correttivo “nei termini” del 730

- il modello Redditi aggiuntivo del 730 (frontespizio e i quadri RM, RT e RW)

28/02/2022

 Ultima data utile per presentare il modello Redditi precompilato "tardivo" (vale a dire entro 90 giorni dalla scadenza)

I documenti relativi alla dichiarazione di quest’anno vanno conservati fino al 31 dicembre 2026, termine entro il quale l’amministrazione fiscale può richiederli. A sua volta, il CAF dovrà consegnare al contribuente una copia della dichiarazione e il prospetto di liquidazione (modello 730-3), elaborati sulla base dei dati e dei documenti presentati. Nel prospetto di liquidazione sono evidenziate le eventuali variazioni intervenute a seguito dei controlli effettuati dal CAF e sono indicati i rimborsi che saranno erogati dal sostituto d’imposta e le somme che saranno trattenute.

LA DOMANDA FRA LE DOMANDE CHE INTERESSERA’ I GIORNI DOPO IL 30 SETTEMBE

COME POSSIAMO CORREGGERE IL MODELLO 730?

Lo rispiegheremo nelle righe che seguono :

Le modalità sono essenzialmente 3 (TRE)

  • 730 rettificativo: nel caso in cui il contribuente si accorge che l’errore è stato commesso dal soggetto che ha prestato l’assistenza fiscale;
  • 730 integrativo: nel caso in cui il contribuente si accorga di non aver fornito tutti gli elementi da indicare nella dichiarazione; in tal caso la modalità di integrazione varia a seconda che le modifiche apportate determinino - o meno - una situazione a lui più favorevole.
  • Redditi PF: nel caso in cui la modifica e/o integrazione comporti un maggior debito o un minor credito.

I termini da rispettare per presentare il modello rettificativo o integrativo variano a seconda della situazione che emerge in seguito alla correzione.

Nel caso in cui il contribuente si accorge di non aver fornito tutti gli elementi da indicare nella dichiarazione e l’integrazione e/o la rettifica comportano:

A un maggiore credito, un minor debito o un’imposta invariata, a sua scelta può:

  • presentare entro il 25 ottobre il modello 730 integrativo, indicando il codice “1” nel frontespizio;
  • presentare un modello Redditi PF 2021 utilizzando l’eventuale differenza a credito e richiedendone il rimborso, scegliendo fra le seguenti scadenze:
    • 30 novembre per il modello Redditi PF 2021;
    • termine previsto per la presentazione del modello Redditi PF 2021 relativo all’anno successivo (dichiarazione integrativa);
    • 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui è stata presentata la dichiarazione (dichiarazione integrativa - art. 2, comma 8, D.P.R. n. 322/1998), in tal caso il credito può essere utilizzato in compensazione ai sensi dell’art. 17, D.Lgs. n. 241/1997;

B un minor credito o un maggior debito: il contribuente deve utilizzare il modello Redditi PF 2021 e, a seconda dei casi, può presente il modello:

  • entro il 30 novembre (correttiva nei termini);
  • entro il termine previsto per la presentazione del modello REDDITI relativo all’anno successivo (dichiarazione integrativa);
  • entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui è stata presentata la dichiarazione (dichiarazione integrativa - art. 2, comma 8, D.P.R. n. 322/1998).

Nei casi citati, se dall’integrazione emerge un importo a debito, il contribuente può contestualmente pagare il tributo dovuto, con gli interessi calcolati al tasso legale con maturazione giornaliera e la sanzione ridotta, ai sensi dell’art. 13, D.Lgs. n. 472/1997 (ravvedimento operoso).

Negli altri casi di integrazione dei dati della dichiarazione, la scadenza per presentare il nuovo modello 730 è quella del 25 ottobre; in questi casi si dovrà aver cura di indicare nella relativa casella “730 integrativo” presente nel frontespizio:

  • il codice 2 se l’integrazione e/o correzione riguarda esclusivamente ai dati necessari a identificare il sostituto d’imposta che effettuerà il conguaglio;
  • il codice 3 se l’integrazione della dichiarazione riguarda sia i dati del sostituto d’imposta che d altri dati della dichiarazione
Print
Rate this article:
No rating
Empty
Click + to add content