CAF News 24

BONUS ROTTAMAZIONE TV AI NASTRI DI PARTENZA

Massimiliano Mattei
/ Categories: News 24, Novità
BONUS ROTTAMAZIONE TV AI NASTRI DI PARTENZA 1261 0

A PARTIRE DAL 23 AGOSTO 2021 È POSSIBILE ACCEDERE AL BONUS ROTTAMAZIONE TV

Chi acquista un televisore compatibile con i nuovi standard di trasmissione del digitale terrestre Dvbt-2/Hevc, dal 23 agosto 2021 può presentare la richiesta di riconoscimento del contributo direttamente al venditore.

Il bonus TV è disponibile fino al 31 dicembre 2022 o all'esaurimento delle risorse stanziate, pari a 100 milioni di euro.

Chi può fruirne e cosa agevola

Il bonus è riconosciuto ai residenti in Italia, intestatari del canone RAI addebitato in bolletta o che corrispondono il canone mediante F24 al momento della richiesta del contributo, nonché alle persone fisiche, residenti in Italia, che al 31 dicembre 2020 risultino di età pari o superiore a 75 anni e, in quanto tali, sono esentati dal pagamento del canone RAI per l’acquisto di TV compatibili con i nuovi standard di trasmissione del digitale terrestre - DVB-T2 /HEVC Main10 (sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico è pubblicato un elenco dei prodotti per i quali è possibile usufruire dell’incentivo).

Secondo quanto indicato dal Ministero dello Sviluppo Economico nell’ambito delle FAQ pubblicate sul proprio sito, il bonus è valido anche nel caso di acquisti on-line.

Per accedere al contributo è necessaria la contestuale rottamazione di un televisore acquistato prima del 22 dicembre 2018.

A quanto ammonta

Il bonus si concretizza in uno sconto del 20% sul prezzo d'acquisto, fino a un importo massimo di 100 euro.

Come indicato nelle FAQ pubblicate dal Ministero, il contributo si applica sul prezzo di vendita comprensivo dell’IVA ed è compatibile con l’applicazione dell’IVA agevolata se l’utente ha i requisiti per beneficiarne.

Il bonus è riconosciuto una sola volta con riferimento all’acquisto di un solo apparecchio TV ed è cumulabile con il bonus TV-decoder di cui al decreto interministeriale 18 ottobre 2019 (destinato esclusivamente ai cittadini appartenenti ad un nucleo familiare con un ISEE non superiore ai 20.000 euro, il cui importo, dal 23 agosto 2021, è ridotto a 30 euro, o al minor valore pari al prezzo di vendita se inferiore).

Rottamazione TV obsoleta

Condizione necessaria per beneficiare del bonus è il corretto avvio a riciclo di un apparecchio non conforme al nuovo standard DVBT-2.

Prima di procedere alla rottamazione, bisogna compilare il modulo di autodichiarazione disponibile sul sito del Ministero dello Sviluppo economico, con cui si attesta che il televisore rottamato è stato acquistato prima del 22 dicembre 2018 e che ne certifichi il corretto smaltimento.

Dove può essere fatta la rottamazione ?

  • presso i rivenditori aderenti all’iniziativa presso cui si acquista la nuova televisione, consegnando al momento dell’acquisto la TV obsoleta. In tal caso è il rivenditore a occuparsi del corretto smaltimento dell’apparecchio;
  • in un’isola ecologica autorizzata. In questo caso, l’addetto del centro di raccolta RAEE deve convalidare il modulo che certifica l’avvenuta consegna dell’apparecchio. Con il modulo firmato è possibile recarsi dal rivenditore e fruire dello sconto sul prezzo di acquisto.

La richiesta del bonus deve essere presentata direttamente al negozio sia fisico che on-line.

Alla domanda deve essere allegata copia di un documento di identità e del codice fiscale (in mancanza dei dati o dei documenti richiesti non è possibile

Print
Rate this article:
No rating
Empty
Click + to add content