Caf News 24 - Archivio

1345678910Last
IL BONUS MAMME RIVOLUZIONA IL REDDITO: FINO A 1.700 EURO IN PIÙ IN BUSTA PAGA
CAF News 24

IL BONUS MAMME RIVOLUZIONA IL REDDITO: FINO A 1.700 EURO IN PIÙ IN BUSTA PAGA

La recente Manovra 2024 ha gettato nuova luce sul sostegno alle famiglie con figli, presentando il "Bonus Mamme" come una significativa esenzione contributiva fino a 3.000 euro all'anno per le lavoratrici madri con almeno due figli. Nonostante il suo impatto positivo su circa 800.000 donne, pari al 10% delle lavoratrici, emergono criticità legate alle categorie escluse.

Le Specifiche della Misura

Dal 2024 al 2026, il bonus prevede una decontribuzione fino a un massimo di 3.000 euro per le mamme lavoratrici con tre o più figli, di cui almeno uno minorenne. Nel solo 2024, si estende anche alle mamme con due figli, di cui almeno uno sotto i 10 anni. La misura dispone l'esenzione dai contributi previdenziali a carico delle madri lavoratrici, coprendo circa il 9,19%, mentre lo Stato assume il resto.

Beneficiarie e Escluse

Il bonus è destinato alle lavoratrici madri a tempo indeterminato nel pubblico e nel privato, indipendentemente dalla retribuzione. Tuttavia, le lavoratrici domestiche e un milione e mezzo di donne con contratti a termine sono escluse dal beneficio.

Impatto sulla Busta Paga

L'esonero contributivo si traduce in un incremento in busta paga che potrebbe raggiungere fino a 1.700 euro netti all'anno, con variazioni in base al livello di stipendio. L'Ufficio parlamentare di bilancio sottolinea che il vantaggio netto, al netto delle imposte, crescerà progressivamente, stabilizzandosi intorno a 1.700 euro. Gli analisti prevedono che il 57% circa delle beneficiarie abbiano uno stipendio inferiore a 35.000 euro, mentre il 43% andrà a dipendenti con retribuzioni più elevate.

Procedura di Richiesta

Le beneficiarie non devono presentare alcuna domanda; datore di lavoro o INPS applicheranno automaticamente lo sgravio contributivo, trasformandolo in un aumento automatico dello stipendio lordo. Nonostante il beneficio per molte, le polemiche sorgono per le donne escluse, evidenziando la necessità di una visione più inclusiva nelle politiche di sostegno familiare.

Previous Article TERMINE ULTIMO PER LA DICHIARAZIONE DEI REDDITI 2023: SCADENZA FISSATA AL 30 NOVEMBRE
Next Article OPPORTUNITÀ DI STUDIO: BONUS INPS PER MASTER E CORSI UNIVERSITARI CON CONTRIBUTI FINO A 10.000 EURO
Print
5270 Rate this article:
2.9
CAF News 24

CAF News 24CAF News 24

CAFNEWS24 è una testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Roma il 20/10/2021 con n. 167/2021

Other posts by CAF News 24
Contact author

Contact author

x

CafNews24 è una testata giornalistica registrata presso il tribunale di Roma Il 20/10/2021 con n. 167/2021

Empty
Click + to add content