LA TRASMISSIONE DI REDDITI TERMINE ULTIMO E RESPONSABILITA’ DELL’INTERMEDIARIO

News 24
/ Categories: Caf News 24
LA TRASMISSIONE DI REDDITI TERMINE ULTIMO E RESPONSABILITA’ DELL’INTERMEDIARIO 758 0

L’IMPEGNO ALLA TRASMISSIONE COME VINCOLO ALLA SPEDIZIONE

con il 30 NOVEMBRE scadrà il termine per la presentazione delle dichiarazioni REDDITI siano esse relative a persone fisiche, che a persone giuridiche ed enti non commerciali oltre alle società di persone.

            Entro lo stesso termine potrà essere presentato il modello REDDITI come dichiarazione correttiva nei termini di modello 730 presentato ordinariamente.

            Da riscontri effettuati la trasmissione ed il relativo impegno sono spesso oggetto di interpretazioni errate perciò l’occasione è propizia per ricordare come opera l’impegno alla trasmissione da parte del CAF MCL Srl nella qualità di intermediario.

Nel caso di modello REDDITI, l’impegno potrà essere di due tipi :

  1. (la dichiarazione è stata predisposta dal contribuente) in questo caso l’intermediario interviene come semplice “spedizioniere” della dichiarazione, non avendo avuto un ruolo nella compilazione del documento tributario
  2. ( la dichiarazione è predisposta dal soggetto che trasmette) in questo caso l’intermediario interviene oltre che come “spedizioniere” della dichiarazione anche come soggetto compilatore con le relative possibili responsabilità, da non confondersi però con il visto di conformità o certificazione tributaria che sono ambiti che per redditi non interessano il CAF MCL

rispetto deI termini per la spedizione – focus sanzioni per l’intermediario

Ordinariamente la trasmissione di un file telematico deve avvenire entro il termine massimo di 30 giorni dall’impegno.

Ma il termine dei trenta giorni non opera in modo assoluto, infatti come si vedrà in seguito se la scadenza dell’adempimento arriva prima del compimento dei 30 giorni sarà necessario rispettare comunque il termine di spedizione.

Prendendo ad esame la prossima scadenza del 30 di novembre per la spedizione del modello redditi, a chiarimento di quanto riportato si illustrano due esempi:

 impegno alla trasmissione del 25/11/2021                termine ultimo          30/11/2021

 impegno alla trasmissione del 02/12/2021                termine ultimo          01/01/2022

Come si può notare nel caso di termini di scadenza inferiori ai 30 giorni, opererà il termine più breve, perché in nessun caso si potrà trasmettere validamente una dichiarazione dopo la scadenza dei termini.

Il mancato rispetto dei termini espone l’intermediario a sanzioni che possono andare dalla sola tardività di spedizione all’omessa presentazione, tale violazione si somma alla violazione in capo al contribuente per le medesime omissioni.  

Print
Rate this article:
No rating
Empty
Click + to add content